Goldengas-Mola, le considerazioni finali di coach Valli

Temevo molto la partita di oggi per svariati motivi, primo fra tutti perché si giocava durante le festività natalizie dove solitamente si tende a rilassarsi. Inoltre Mola è squadra molto offensiva che utilizza molte difese pressanti e a zona e storicamente noi subiamo questo tipo di formazioni. Alla fine della giornata posso dirmi sufficientemente soddisfatto della nostra prestazione, anche se le palle perse dei primi due quarti sono state troppe e banali, così come non adeguato è stato il nostro atteggiamento difensivo sempre nei primi 20 minuti di gioco.

Sono molto contento invece delle prestazioni di alcuni nostri singoli, meno di quelle di altri che possono sicuramente fare molto meglio, ma nel complesso la squadra sta continuando nel suo processo di crescita, soprattutto a livello di consapevolezza delle proprie potenzialità.

Il nostro bilancio attuale (9 vinte e 5 perse), considerata anche l’assenza di Andrea Barsanti, è veramente incredibile, finire il girone di andata con 18 o 20 punti sarebbe stato un risultato impensato anche con Andrea presente, figuriamoci adesso che lui è assente da 6 partite.

Non dobbiamo però sederci in questo momento, sabato andiamo a Giulianova per provare a vincere pur sapendo che la trasferta non sarà delle più agevoli, anche in considerazione del fatto che si giocherà il 2 di Gennaio. Giulianova in casa è un cliente molto difficile per tutti (5vittorie-2 sconfitte il loro bilancio attuale tra le mura amiche) e Senigallia negli ultimi anni non ha fornito prestazioni ottimali sul loro campo uscendo quasi sempre sconfitta.

Noi proveremo a invertire questo trend con la consapevolezza che siamo in un ottimo momento, ma anche consci del fatto che non siamo diventati improvvisamente la squadra da battere, ma sempre la Goldengas che deve “godere” per ogni due punti che conquista e non iniziare a dare per scontate le vittorie come invece inizio a sentire nei discorsi di alcuni dei nostri tifosi.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author