Goldengas Senigallia, coach Valli commenta la sconfitta con Montegranaro

Con un divario così netto alla fine c’è poco da commentare, ma solo pensare a tornare in palestra ad allenarsi duramente per la prossima partita con Ortona.
Già in condizioni ottimali il divario tecnico e fisico tra noi e Montegranaro è evidente, arrivare a giocarci dopo le partite molto dispendiose per noi di domenica e giovedì scorso, ha chiaramente acuito la differenza.
Per provare a competere con formazioni forti e profonde come la Poderosa bisogna essere in grado di reggere il loro urto fisico, quindi la condizione atletica deve essere ottimale e non si può attuare un turnover per evitare anche possibili infortuni come io e il nostro preparatore, avevamo giustamente deciso di fare oggi.
Quest’anno, noi siamo di gran lunga la squadra meno fisica e atletica del campionato e il nostro differente andamento tra partite casalinghe e esterne  si spiega anche per questo.
Quando cioè non siamo così brillanti dal punto di vista psicofisico, causa trasferte lunghe o infortuni, ecco che non riusciamo a sviluppare il nostro gioco ed emergono i nostri limiti tecnici.
Adesso con quattro partite in casa e tre fuori da qui alla fine dobbiamo difendere il nostro settimo posto che vorrebbe dire play off per il terzo anno consecutivo, un grandissimo risultato per tutti noi.

 

 

Gherardo Massi

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author