Goldstars, vecchie glorie in rosa a Gragnano

GOLDSTARS, VECCHIE GLORIE IN ROSA A GRAGNANO

Le ex atlete di Gragnano e Sorrento si incontrano in una gara commemorativa.

GRAGNANO – Tutto è nato da un gioco, anzi dalla voglia di ritrovarsi, sentirsi e ricordare i bellissimi momenti trascorsi insieme tra la fine degli anni ’80 e gli anni ’90, con in mano una palla a spicchi. Tramite un gruppo creato su Facebook, il più noto dei social network, le cestiste, che in quegli anni hanno indossato la maglia delle illustri società di Sorrento e Gragnano, hanno deciso di ritrovarsi per un giorno tutte insieme, per calcare nuovamente un parquet e sfidarsi ancora nel loro sport preferito: la pallacanestro. 

E’ così nato l’evento “Goldstars”, che si terrà, nella storica tendostruttura di Gragnano, domenica 7 dicembre, alle ore 17:00.  Quelle compagne che oltre venticinque o trenta anni fa si sono affrontate sui più importanti parquet dello Stivale, quando il basket femminile campano raggiungeva il suo apice con ben cinque formazioni tra A1 e A2 (Sorrento, Gragnano, Ottaviano, Napoli ed Avellino), e che oggi sono donne in carriera, mogli e madri, hanno pensato di disputare questa partita simbolica, che ha il sapore di amarcord, sia per incontrarsi e stare insieme, sia per lanciare un messaggio alle giovanissime atlete e alla dirigenza dei Lions Gragnano, che stanno provando a ricalcare le orme dei loro predecessori, per ritornare ad essere grandi. E’ ancora nitido il ricordo della compagine della città della pasta che, nel lontano 1990, conquistò il titolo di vice-campione d’Italia sul parquet di Cagliari. Tornare a quei livelli non sarà semplice, ma la strada è stata già tracciata e va solo ripercorsa. 

Le ex atlete che si ritroveranno domenica sera saranno suddivise in due selezioni. Quella di Gragnano sarà così composta: Annamaria Meterangelis (capitano), Sandra Bernetti, Luisa Corallo, Raffaella Agozzino, Mariolina Puglia, Alessandra Gavagnin, Carla Colaci, Marisa Crovatto, Simona Chierchia, Monica Romano, Donatella Oliva, Patrizia Giusto, Barbara Veutro, Donatella Buglione, Teresa Paduano, Sandra Finamore, Lella Guadagno, Lucia Aquino, Emilia Vitiello, Maria Paduano, Carmela Loggia, Carmen Velotti, Vienna D’Orsi. Quella si Sorrento, invece, sarà così composta: Anna Federico (capitano), Milly Mascolo, Annalisa Di Palma, D’Oro Tonia, Carmen Ciao, Estraneo Simona, Ricco Isa, Orsola Somma, Carmela Somma, Antonella De Siato, Alessandra Amorelli, Lara Gentile, Giovanna Cianciaruso, Pucci Carbone, Rita Palomba, Stefania Gessari. 

Non mancheranno all’appuntamento anche gli allenatori che, in quegli anni, hanno contribuito, con il proprio lavoro ed impegno, a rendere grande la pallacanestro in rosa della Campania e della penisola sorrentina in particolare, creando una “scuola tecnica”, che è durata per circa un ventennio e che ha visto i suoi frutti nelle tante finali nazionali disputate dal 1989 al 1992. Saranno presenti, infatti, i coach Peppe Russo, Nicola Marino, Elio Annunziato, Mimmo Montuori, Agostino Mercurio, Nello Castelforte e Alfonso De Pisapia.

Un momento della serata sarà dedicato ad alcune figure storiche della pallacanestro femminile dell’epoca e che oggi non ci sono più, come il grande Giovanni Gavagnin, il presidente Pasquale Iurillo e Franco Lauritano. 

Giovanni Cozzolino, dirigente di quegli anni, coordinerà invece gli arbitri, con la sapiente guida di Pasquale Pappalardo.

C’è grande attesa anche per la presenza di Salvatore Peraino, ultranovantenne traghettatore del basket femminile in costiera, sotto la grande presidenza dell’architetto Cesaro, indiscusso e rimpianto uomo d’altri tempi.

Ci sono tutti gli ingredienti per una serata dal sapore magico, che resterà indelebile nei ricordi di chi la pallacanestro la porta sempre nel cuore.

Antonio Pollioso

Commenta
(Visited 76 times, 1 visits today)

About The Author