Golfo Piombino: le interviste nel dopopartita vittorioso di Faenza

Dopo la vittoria per 91 a 83 in casa del Faenza diamo la parola a due dei protagonisti, per primo coach Padovano che analizza il match appena terminato: “Una partita giocata benissimo in attacco, sicuramente non è facile segnare 91 punti fuori casa, abbiamo tirato con buone medie trovando quasi sempre buone soluzioni, in difesa invece siamo tornati quelli di qualche settimana fa, un po disattenti con poca adrenalina, questo per fortuna l´abbiamo fatto solo per tre quarti, mentre nell´ultimo quarto i ragazzi sono stati bravi ad aumentare l´intensità, hanno messo in campo più aggressività, Gigena è stato molto bravo ad annullare Casadei, questa è stata forse la chiave per vincere questo incontro, loro nel finale hanno perso lucidità e questo senzaltro ci ha favorito, ma ritengo che la squadra abbia meritato la vittoria, per quanto fatto in attacco nei 40 minuti e per l´ottima difesa degli ultimi 10.” Poi chiediamo al coach due parole su Edoardo Pedroni, il giovane piombinese che sugella quella che è forse la sua miglior prestazione in B con la sua prima doppia cifra nei punti “Mi fa molto piacere parlare di Edoardo, sta conquistando sempre più sicurezza quando va in campo e per me è così più facile scegliere di farlo entrare nei momenti in cui Mattia è più in difficoltà, non sente più tanto la pressione, questo i compagni lo sentono, hanno fiducia in lui gli affidano più spesso la palla, lui si prende le giuste responsabilità, è molto cresciuto rispetto ad inizio stagione, ma questo si capiva già dagli allenamenti e ne siamo molto contenti.” Ed infine parliamo con lui dell´avversaria di Mercoledì prossimo, quel Rimini che, notizia di oggi, dopo la sesta sconfitta consecutiva ha cambiato guida tecnica chiamando alla sua guida Massimo Bernardi al posto di Mladenov: “Troveremo una squadra con il coltello fra i denti, il cambio dell´allenatore scuoterà sicuramente l´ambiente, i ragazzi vorranno farsi vedere, saranno adrenalinici, sarà così sicuramente tutto più difficile di come sarebbbe stato, bisognerà dare il nostro meglio, abbiamo solo due giorni per prepararci e per recuperare sia fisiche che nervose, sicuramente ci proveremo per proseguire questa striscia positiva.” Adesso parliamo con Edoardo Pedroni “È stata una partita molto dura, venivamo da 4 vittorie nelle ultime 5 partite e volevamo confermarci, abbiamo vinto in trasferta e segnato moltissimo, ma abbiamo anche fatto molti errori in difesa, consentendo ai nostri avversari prima di rientrare in partita e poi di andare anche avanti. Per la mia doppia cifra sono contento a livello personale, ma sono ancora più soddisfatto per l´importante contributo  dato alla squadra, adesso dobbiamo però rimanere concentrati, mercoledì ci aspetta un altra dura battaglia e ci piacerebbe riuscire a prolungare questa nostra imbattibilità.”

 

Stefanini Stefano

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author