Golfo Piombino: presentazione gara con Mortara ed intervista a coach Padovano

Presentazione gara con Mortara ed intervista a Coach Padovano

Mortara, squadra rinnovata con le partenze dei big Del Sorbo e Tardito e del giovane Manuelli tutti approdati nel girone B a Crema e quella di Cavallaro verso Oleggio, arrivati due giocatori molto esperti Paolo Mossi guardia classe 76 con un passato anche nelle categorie superiori (Agrigento DNA 2012/13) e l´ala grande Sanlorenzo classe 83 arrivato dalla vicina Pavia, insieme a loro un paio di giovani interessanti, il promettente lungo Bialkowsky 200 cm classe 95 scuola Casale Monferrato, che sta contendendo a Di Paola il ruolo di titolare e Poggi, ala classe 94 che si è ritagliato da subito buoni spazi in campo.
Mortara è squadra che predilige il tiro da due, dove è seconda solo a Siena con 43 tiri di media (43%) , nel tiro da tre (32%) i cecchini sono il capitano e play Grugnetti con un ottimo 40% e i fratelli Mossi , Marco col 29% e Paolo col 31%, ma vi si cimentano, con meno frequenza, ma con buoni risultati anche i lunghi Sanlorenzo e Bialkowsky.
Squadra che subisce pochi falli e ovviamente tira pochissimi liberi, il numero più basso del girone, l´intensità difensiva non è certo la sua migliore prerogativa, visto che commette pochissimi falli e la sua difesa è la peggiore del girone con 76.7 punti subiti di media.
Dopo una partenza di campionato con la vittoria su Oleggio alla prima, tre sconfitte , a Torino, con Siena in casa e Cecina fuori, partita quest´ultima dove i lombardi hanno lottato quasi alla pari con i più forti livornesi, la successiva vittoria con Pavia sembrava dare al campionato dei lombardi un andamento abbastanza tranquillo ma, complice un calendario veramente malfatto, agli uomini di coach Zanellati toccano ben 4 trasferte consecutive.
Per prima arriva la sconfitta onorevole con Bottegone (-6), avvicinandosi anche agli avversari nel finale, meno tre a un minuto dal termine, sconfitta a San Giorgio (-13), con crollo solo nei minuti finali e poi due batoste pesanti con Valsesia(-33) e Livorno(-29), con la squadra sotto subito e mai in partita.
Tornati al Palaguglieri riescono ad interrompere questa serie nera battendo Monsummano in una gara molto equilibrata, con sorpasso e controsorpasso nei secondi finali.
Mortara è ferita aperta per i piombinesi, anno passato le due sconfitte rocambolesche con i lombardi, la prima con tiro vincente di Mossi negli ultimi secondi al Palatenda e la seconda dopo due supplementari, ci sono costate i play off a vantaggio proprio di Grugnetti e compagni.
I gialloblù sono pronti, in inizio settimana è rientrato anche Gabellieri, Maggio ha pienamente recuperato e anche Iardella è sulla via del pieno recupero, la squadra sarà caricatissima come ci dice coach Padovano nell´intervista che segue, allora forza ragazzi prendiamoci questa vittoria.

Fonte: Addetto Stampa Stefanini Stefano

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author