Il Basket Golfo Piombino conquista il terzo posto nel trofeo Cardelli

Il trofeo Gianluca Cardelli di Montecatini Terme si è concluso ieri con la vittoria della Fiorentina sui padroni di casa. Al terzo posto si piazza invece il Basket Golfo Piombino con la vittoria per 70-64 ai danni dell’Empolese. A fine gara è stato raggiunto telefonicamente coach Andreazza che ha dichiarato:
“Contento di chiudere bene il cammino verso il campionato. Per me queste partite non hanno importanza sul piano dei risultati ma oggi sono molto più contento. Sono felice perché due partite in due giorni non ti permettono di rifiatare e siamo stati bravi a farci trovare comunque pronti. 
Siamo stati molto fluidi in attacco anche contro una squadra che pressa e mette le mani addosso non lasciandoti fiato, tipico delle squadre toscane.
Non parlo dei singoli ancora perché in questa squadra, in ogni momento, devono essere tutti protagonisti. Ieri (sabato) abbiamo giocato una partita diversa e negli ultimi 3 minuti ci hanno affossato. Oggi siamo stati bravi e i ragazzi, dopo una chiacchierata, e senza potersi allenare, hanno cambiato l’approccio dimostrandosi più concentrati. La voglia di vincere ha portato il risultato. 
Come ho già detto non deve contare nulla se non per ricaricare il morale e affrontare la settimana della partita con Pavia. Domenica iniziamo e sarà un lungo viaggio.”
Questo è il commento del coach trevigiano che non si lascia andare a giudizi sui singoli e lancia la sua formazione alla prima di campionato. 
Si parte domenica 1 ottobre al PalaTenda contro Pavia per la prima uscita ufficiale di questo giovane e rinnovato Golfo.

IL TABELLINO DELLA PARTITA:
Basket Golfo Piombino: Pedroni 3, Iardella 12, Guerrieri 3, Procacci 9, Bazzano, Persico 4, Malbasa 11, Bianchi 15, Crespi 6, Fontana 6.
USE Empoli: Giannini 11, Sesoldi 4, Terrosi 22, Giarelli 13, Rafaelli 8, Baparape 1, Berti, Antonini, Falaschi, Marsili, Giancarli 3, De Lucchini 2.

Commenta
(Visited 40 times, 1 visits today)

About The Author

Riccardo Olivieri Sono nato a Genova e cresciuto a Chiavari, nella splendida Liguria. Laureando in lettere, ho scelto la strada del giornalismo per seguire la mia più grande passione: scrivere.