Gran colpo di Broni, arriva Giulia Ianezic: "É arrivato il momento giusto per la massima serie"

La Pallacanestro Femminile Broni 93 è lieta di annunciare la play-guardia Giulia Ianezic, triestina, 20 anni, reduce da due stagioni in serie A2 con Udine. “Voglio ringraziare Udine per le due stagioni fatte con loro, perché mi sono servite tantissimo. – dice Giulia – Penso che adesso sia arrivato il momento giusto per la massima serie e farlo a Broni, con questo pubblico molto appassionato, sicuramente mi aiuterà tantissimo a rendere al meglio”.

Nel luglio scorso, Ianezic ha conquistato la medaglia d’oro all’europeo under 20 (nello staff della nazionale c’era anche il nostro medico sociale Luigi D’Introno): “Un’esperienza molto importante ed indimenticabile, perché abbiamo fatto una cosa eccezionale. Avevamo fatto una preparazione molto lunga, con un super coach come Sandro Orlando, che ringrazio per l’opportunità che mi ha dato”. La PFBroni 93 sarà una squadra molto giovane ed italiana: “Conosco già Francesca Parmesani, Anna Togliani ed Elena Castello con le quali ho condiviso diversi raduni ed un mondiale giovanile ad Udine. Ritrovarle qua a Broni mi entusiasma molto. La società ha deciso di allestire una squadra principalmente italiana, daremo tutto per regalarci e regalare ai tifosi tante soddisfazioni”.

Giulia si adatterà alle richieste di coach Alessandro Fontana: “Sarò a disposizione secondo le necessità dell’allenatore e della squadra, sarò sia play che guardia. In campo mi piace giocare in transizione, tirare, leggere le situazioni e mettere le mie compagne nelle condizioni migliori”. Per te è la prima stagione lontano dalla tua città, cosa ne pensi: “Ho cominciato il basket a 6 anni, quasi per caso con la squadra della scuola, ed ho giocato con i maschietti fino a 13, poi mi sono trasferita a Muggia con le ragazze, quindi sono passata ad Udine per completare il mio percorso di crescita. Mi sono innamorata del basket e non posso farne a meno. Sono sempre rimasta vicino a casa per completare il mio percorso di studi. Adesso sono iscritta ad un corso universitario di Scienze motorie online, dunque seguo le lezioni senza dovere andare in sede e questa è una fortuna, perché anche da Broni potrò continuare senza difficoltà. Sono molto carica per questa prima avventura lontano da casa”.

“Abbiamo fatto scelte mirate – conclude il gm Luca Corbelli – e Giulia è una di queste, perché siamo stati attenti alle giovani più promettenti che c’erano in giro in Italia. Nell’ultima stagione ad Udine ha avuto cifre importanti che hanno attirato la mia attenzione e quello dello staff. Sono veramente contento della nostra scelta”.

FONTE: Ufficio Stampa Basket Broni

Commenta
(Visited 42 times, 1 visits today)

About The Author

Martino Ruggiero Nato a Taranto, trasferito a Roma tre anni fa per inseguire il mio sogno e per studiare Giurisprudenza, 21 anni. Seguo qualsiasi sport da quando sono nato. Per la pallacanestro ho fatto il giocatore, l'allenatore e il telecronista ma i tasti più consumati del mio telecomando sono quelli che mi portano al calcio. Amante delle storie sportive, da raccontare, da leggere e da ascoltare. Appassionato di viaggi, non conosco un stato d'animo diverso dall'ottimismo.