Green Basket, Gentili: "I tifosi ci sono stati vicini e ci è dispiaciuto non ripagarli, rimedieremo domenica"

Il Green Basket torna al PalaDonBosco, dove domenica (ore 18) ospiterà la Studentesca Licata nella sfida valida per la terza giornata.
La formazione di coach Castorina, reduce da tre partite in sette giorni, in questo campionato ha prima ceduto alle Eagles, poi si è rifatta nel recupero della prima giornata superando il Peppino Cocuzza. La formazione dell’agrigentino quest’anno ha fatto una scelta forte, decidendo di non puntare sugli americani: non confermata la forte ala Bush, questa stagione il roster punta su atleti locali, su un giocatore che già l’anno scorso si è inserito alla perfezione nel contesto C Silver come Djordje Stanic e su alcuni giovani, come il l’esterno Savoca.
Il Green Basket si presenta alla sfida con rinnovato morale dopo la sofferta vittoria a Messina, in un match tirato. In miglioramento le condizioni degli acciaccati, per la formazione di coach Verderosa sarà importante vincere per trovare la continuità di cui ha bisogno. Per farlo, servirà il sostegno del PalaDonBosco, anche stavolta casa provvisoria del Green per via dell’indisponibilità del PalaMangano. In settimana anche Mirko Gentili, match winner nel 73-76 contro Basket School Messina, ha sottolineato l’importanza del fattore campo: «Nella prima partita i tifosi si sono fatti sentire, rispondendo alla grande, – ha detto la guardia romana – ci è dispiaciuto molto non ricompensarli come meritavano, con una grande prestazione. Domenica vogliamo regalare al nostro pubblico una partita divertente e una vittoria».
Palla a due del match alle ore 18, gli arbitri dell’incontro saranno Massimiliano Lucifero di Milazzo (ME) e Antonino Di Bella di San Filippo del Mela (ME).

Commenta
(Visited 20 times, 1 visits today)

About The Author