Green Basket Palermo, al PalaMangano passa Lugo 76-90

Comincia male il nuovo anno in casa per il Green Basket di Coach Marco Verderosa. Al Palamangano passa l’Orva Lugo, 90-76, al termine di una partita dai due volti.

Dopo una fase di studio, gli ospiti prendono subito in mano il match con il play Seravalli in grande spolvero: cinque punti e una visione di gioco che mette in difficoltà la difesa Green. Gatto e Rubbini puniscono dalla distanza, mentre Filippini ingrana bene sotto canestro. Il Green si fa vedere con Cecchetti e Venturelli (saranno 20 punti per la guardia e 19 punti e 16 rimbalzi per il lungo), troppo poco però per impensierire la formazione avversaria: 13-24 il parziale alla prima sirena.

Nel secondo quarto Lugo allarga la forbice con Seravalli, un faro in regia, bravo ad accendere Rubbini e Stanzani. Per il Green bene Cecchetti, che tiene viva la squadra totalizzando 9 punti nell’arco del periodo: 29-48 il parziale a fine primo tempo, contesa apparentemente in ghiaccio per gli ospiti.

Nel terzo quarto è grande basket per il Green, spinto dal pubblico e dalle giocate di Venturelli e del capitano Lombardo che firma tre triple e 13 punti totali. La squadra di Verderosa c’è e riesce a stoppare parecchie giocate degli avversari, difendendo e ripartendo con grande dinamismo. Rimonta quasi completata, 58-59 per Lugo, a fronte di un parziale di 29-11 per i padroni di casa.

Nell’ultimo quarto è vera lotta: il Green dà tutto e sgomita sotto canestro, gli ospiti tornano a segnare dopo aver rifiatato. E’ Thomas Tynsley il pericolo numero uno per il Green: 3 triple su 3 tentativi, 9 punti che pesano come un macigno. Gli animi si scaldano, Strotz, autore di una prova da sei punti e due stoppate in 10′ di utilizzo, esce per infortunio. Nel finale Verderosa viene espulso e gli avversari ritrovano lucidità. La stanchezza della rimonta si fa sentire, il Green, complice un metro arbitrale discutibile (si rileva ancora una volta, per le partite casalinghe, l’assenza di un osservatore arbitrale), è costretto ad alzare bandiera bianca. Finisce 76-90, Green fermo a quota 6 punti in classifica, Orva Lugo sale a 16. Tra le note liete la grandissima reazione e la rimonta: da qui serve ripartire in vista della prossima trasferta contro Rekico Faenza.

Green Basket-Orva Lugo 76-90

Green Basket Palermo: Michele Venturelli 20 (4/8, 3/6), Alessandro Cecchetti 19 (8/15, 0/0), Giuseppe Lombardo 13 (1/3, 3/8), Daro Gullo 9 (1/4, 2/9), Raphael max Strotz 6 (3/4, 0/0), Luca Montanari 5 (1/3, 1/2), Andrea Lombardo 4 (2/6, 0/4), Giordano Chakir 0 (0/0, 0/0), Edoardo Nicosia 0 (0/0, 0/1), Francesco Genovese 0 (0/0, 0/1). All. Marco Verderosa, Ass. Giacomo Genovese.

Tiri liberi: 9 / 15 – Rimbalzi: 37 15 + 22 (Alessandro Cecchetti 16) – Assist: 19 (Michele Venturelli, Daro Gullo, Luca Montanari 5)

Orva Lugo: Thomas Tinsley 23 (1/2, 6/8), Matteo Seravalli 16 (1/3, 3/9), Michele Rubbini 15 (3/4, 3/8), Silvio Stanzani 10 (2/7, 1/3), Samuele Moretti 8 (3/5, 0/0), Tommaso Gatto 8 (1/2, 2/4), Giacomo Filippini 7 (3/9, 0/2), Matteo Galassi 3 (0/0, 1/1), Iba koite Thiam 0 (0/1, 0/0), Luca Valentini 0 (0/0, 0/0), Tobia Collina 0 (0/0, 0/0). All. Galetti, Ass. Casadei, Verdi.

Tiri liberi: 14 / 22 – Rimbalzi: 41 13 + 28 (Giacomo Filippini 10) – Assist: 22 (Matteo Seravalli 14).

NOTE

 Parziali: 13-24; 16-24 (29-48); 29-11 (58-59); 18-31 (76-90).

Commenta
(Visited 72 times, 1 visits today)

About The Author