Green Basket Palermo-FP Sport Messina 90-52, vittoria e secondo posto per il Green Basket

Come nei film più avvincenti, il colpo di scena arriva alla fine: il Green vince 90-52 sulla FP Sport Messina e, coi favorevoli risultati del turno appena giocato, s’insedia al secondo posto.

Una rimonta impensabile fino a qualche tempo fa, ora la squadra di coach Verderosa è artefice del proprio destino e con due vittorie negli ultimi due turni potrà giocare col fattore campo favorevole ai Playoff: contro Messina, la partita ha veramente poca storia, il Green parte a pieni giri facendo malissimo dalla distanza (Trevisano e Lombardo) e in transizione con Blanks. Completa il lavoro Williams e nel finale del primo quarto Mantia mette i due punti del 30-13.

Il Green può subito ruotare con dovizia ogni membro del roster e a referto vanno proprio tutti i giocatori utilizzati: nell’ordine anche Tagliareni, Forzano (autore di un pregevole scambio di assist con Blanks), Gentili “sporcano” il foglio nel secondo quarto mentre dall’altra parte poco i messinesi che una volta spento il fuoco di Caddell cedono abbastanza nettamente. 49-27 a metà gara.

Il Green continua a martellare al ritorno in campo, con gli ospiti che provano a rispondere con il volenteroso Ponzù e Salvatico. Coach Verderosa, già senza Peppe Lombardo ancora a riposo precauzionale, tira fuori gran parte del quintetto e va detto, chi entra in campo si fa apprezzare per intensità. Simone Vitale è l’esempio con una prestazione da otto punti, massimo stagionale; nel terzo quarto va a referto anche “Bamba” Giancarli con una delle sue proverbiali bombe: il duo di esterni chiude il terzo quarto sul 69-40.

Nell’ultimo quarto la partita vola verso il finale 90-52: si fanno vedere tanto ancora Forzano, Trevisano che scollina per la seconda volta in tre partite sopra i venti (21, top scorer di giornata) e un Tagliareni iper-attivo nella metà campo offensiva. Tre punti di Vitale chiudono il match per la gioia del pubblico, che può festeggiare con la squadra un traguardo importantissimo. Ma da mantanere, senza abbassare la concentrazione: da Ragusa in casa e Alfa fuori dipende il piazzamento in griglia del Green, c’è da proteggere il “fortino” PalaMangano, 9 vittorie e una sola sconfitta in stagione.

Green Basket-FP Sport Messina 90-52

Green Basket – Blanks 15, Gentili 12, A. Lombardo 5, Trevisano 21, Williams 7; Tagliareni 8, Giancarli 3, Mantia 4, Forzano 7, Vitale 8 G. Lombardo ne. All. Verderosa. Vice: Muratore.

 

FP Sport Messina – Salvatico 10, Squillaci 7, Caddell 10, Cavalieri 5, Tunovic 8; Ponzù 4, Occhino 3, Faye 2, Cordima. All. Paladina.

Arbitri – Emiliano Abate e Calogero Cappello di Porto Empedocle.

NOTE

Parziali: 30-13, 19-14 (49-27), 20-13 (69-40), 21-12 (90-52)

Falli: Green 11 – FP Sport 21. Tiri liberi: Green 7/12 – FP Sport 15/27

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Green Basket

Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author