Il Green Basket Palermo vince contro Fabriano e si regala speranza

 

Il Green è ancora in corsa, vittoria su Fabriano

Non poteva finire tutto al PalaMangano: il fattore campo, nell’ultima gara in casa della stagione, si fa sentire e il Green regala al pubblico palermitano una splendida vittoria, 85-79.

Una partita in cui il Green accusa difficoltà per due frangenti, superando brillantemente le avversità: il primo passaggio a vuoto a inizio gara. Fabriano parte benissimo, Nedwick ne mette sei di fila, Quercia da tre firma il 2-11. Un po’ sconfortante la partenza della squadra di casa, che però punto dopo punto si rialza e a far la parte del leone è soprattutto Andrea Lombardo, con tre bombe nel primo periodo che riavvicinano i suoi sul 22-24 dopo 10’ di gioco.

Si gioca ad armi pari e il Green, più lungo, nel secondo quarto comincia a esplorare la sua panchina, trovando punti da Biondo (i primi nelle fase nazionale per il ’99 palermitano) e Trevisano. Dall’altra parte è Tarolis a fare il vuoto a rimbalzo, ma il lungo di Fabriano incappa presto in alcune ingenuità che sfociano in falli e lo portano ad accomodarsi in panchina. Il Green ringrazia e mette la freccia, grazie a due triple a testa di Giancarli e Andrea Lombardo. Il parziale di 11-2 nel finale della seconda frazione consente al Green di chiudere avanti 48-43 all’intervallo.

Nel break della partita gara di tiro con premi Green per i giovani ragazzi del minibasket Happy Green, protagonisti anche nel prepartita alla presentazione delle squadre. Immagine festosa di tanti ragazzi in verde, pronti a tifare per la formazione di casa. Che però, al ritorno in campo dopo la pausa, fatica parecchio: Quercia e Bugionovo lanciano Fabriano, che mette a segno un break di 4-16 e mette una serie di giocate che fiaccano lo spirito dei ragazzi Green e del PalaMangano. Una di queste è la tripla allo scadere del terzo periodo di Marini, che da metà campo pesca il jolly con l’aiuto magnanimo del ferro, 62-72.

La partita si mette in salita per il Green, al suo secondo passaggio a vuoto, ma come nel primo caso la formazione palermitana non si abbatte e si mette al lavoro per una lenta risalita. Coach Verderosa ridisegna il quintetto, abbassandolo e dando fiducia ai suoi esterni. Ripaga Mirko Gentili, che torna all’aggressività e alla capacità di guadagnarsi tiri liberi vista in regular season, 5/5 di fila dalla lunetta pesantissimo. Sul -6 (69-75) poi arriva il capolavoro di un ragazzo dal sangue Green: Claudio Forzano mette due triple dagli angoli che fanno esplodere la panchina e con lei tutto il PalaMangano. L’ambiente si trasforma in una bolgia e Fabriano va in black-out totale, il Green passa avanti con un altro canestro di Gentili e un paio di giocate d’alto livello di un grandissimo Williams (14 punti, 9 rimbalzi e ottima difesa), tra cui una spettacolare schiacciata in tap-in. Al resto pensa, manco a dirlo, uno dei giocatori più presenti del Green durante tutta la partita, Andrea Lombardo (top scorer con 27 punti) che mette i liberi e il canestro dell’85-79 finale.

Può festeggiare il Basket Palermo e ringraziare tutti per lo straordinario sostegno, in attesa di giocarsi tutto in 40’, purtroppo in trasferta contro l’Udas Cerignola. Una sfida difficile, delicata, che andrà affrontata con massima concentrazione perché in un girone equilibratissimo tutti possono vincere con tutti: alla truppa di coach Verderosa il compito di far saltare il banco, con primo e secondo posto ancora in ballo. Tra sette giorni il verdetto definitivo.

Green Basket-Janus Basket Fabriano 85-79

Green Basket – Giancarli 9, Gentili 7, A. Lombardo 27, G. Lombardo 9, Williams 14; Trevisano 9, Forzano 6, Tagliareni 2, Biondo 2, Mantia ne, Vitale ne. All. Verderosa. Vice: Muratore.

Janus Basket Fabriano – Bugionovo 7, Nedwick 22, Quercia 16, Piloni 13, Tarolis 13; Marini 6, Pandolfi 2, Cummings, Fanesi, Patrizi ne, Zampetti ne, Giuseppetti ne. All. Aniello, Vice: Panzini, Tavares.

Arbitri – Marco Ragionieri di Bologna e Luca Resca di Cento (FE).

NOTE

Parziali: 22-24, 26-19 (48-43), 14-29 (62-72), 23-7 (85-79).

Falli: Green 14 – Fabriano 19. Tiri liberi: Green 20/26 – Fabriano 12/16.

Ufficio stampa Basket Palermo.

Commenta
(Visited 86 times, 1 visits today)

About The Author