Il Green ospita Agatirno andando alla caccia del secondo posto

Dopo la grande gioia, si torna in campo con la consapevolezza che i Playoff sono stati raggiunti, ma c’èancora da lavorare: il Green ospita la Nuova Agatirno, domani alle 19 al PalaMangano.

Orario inconsueto, il palazzetto di via Ugo Perricone Engel nella giornata di domenica ospita un evento pugilistico dunque è stato chiesto un leggero posticipo, per predisporre tutto il necessario per la gara. Sul campo invece, meno botte di quelle che si vedranno sul ring: Agatirno è una squadra giovane, tecnica, a cui piace correre e che vive per esaltare la vena realizzativa di Galipò, l’atipicità di Pavicevic e la sportellate in post di Winford. Una formazione da non sottovalutare, che ha messo in difficoltà una “big” come Ragusa, strappando anche i due punti con una prestazione convincente.

Il Green si presenta al match al completo. In settimana il lavoro è stato un po’ discontinuo causa qualche acciacco, ma la squadra ha recuperato ogni effettivo negli ultimi giorni, allenandosi praticamente al completo durante la rifinitura. Per il Green cinque partite per gettarsi all’inseguimento del secondo posto, la classifica si è accorciata complice qualche scivolone davanti e ora c’è una buona speranza di migliorare il proprio posizionamento in griglia, fondamentale rimanere al PalaMangano, “fortino” caduto appena una volta in tutta la stagione.

Palla a due del match alle ore 19, gli arbitri saranno Calogero Cappello ed Emiliano Abate di Porto Empedocle (AG).

Commenta
(Visited 37 times, 1 visits today)

About The Author