Il Green Palermo si aggiudica lo scrimmage contro Alcamo

Tante indicazioni positive nel terzo test di preseason, il secondo giocato tra le mura del PalaMangano: contro la Libertas Alcamo il Green si aggiudica tutti e quattro i periodi della contesa, chiudendo nel migliore dei modi la quarta settimana di lavoro in vista della Serie B Old Wild West 2017/2018.

Tanto equilibrio nelle battute iniziali: se un buon avvio di Lombardo impensierisce la difesa avversaria, Ranalli dall’altro lato tiene botta con due iniziative personali. Dopo una bomba di Gullo che vale il sorpasso, i biancoverdi si portano sul +4 facendo valere i centimetri sotto canestro. Gli ospiti però non demordono e restano in scia, impattando addirittura il controsorpasso nell’ultimo giro d’orologio. A quel punto ci pensa capitan Trevisano a salire in cattedra: sua la tripla a fil di sirena che ribalta il parziale sul 18-16 in favore del Green.

Punteggio azzerato ma gerarchie invariate al rientro: è subito break di 5-0 su tripla di Gullo e affondo del neo arrivato Strotz, positivo al debutto in maglia Green. Alcamo non ci sta e segna il pari, i padroni di casa rispondono alzando i giri e giocando una pallacanestro di qualità: Gullo e Marchini puniscono con spazio dal perimetro illudendo, per pochi istanti, che si tratti di una contesa chiusa in partenza. Alcamo però si dimostra ancora una volta avversario tosto, riuscendo a riportarsi a contatto a 2’ dall’intervallo. Servono una tripla di Lombardo A. e un’escursione in lunetta di Venturelli a fissare il punteggio sul 20-17.

Ritmi decisamente più concitati nel secondo tempo: è 10-8 dopo 3’, complici difese un po’ più morbide che favoriscono lo spettacolo, con entrambe le squadre precisissime dall’arco. Se il Green riesce a trovare punti facili in avvicinamento a canestro, Alcamo impensierisce in contropiede, portandosi sul 17 pari a 3’ dalla fine. Poi è Marchini, sul calare del quarto, a consegnare al Green anche il terzo periodo: due bombe dell’ex Livorno, e tanti preziosi punti a gioco fermo, fruttano il 24-20.

L’inerzia è la stessa anche all’inizio dell’ultimo periodo con il Green che spinge subito sul 9-0 grazie ad alcune pregevoli fiammate di Venturelli. La Libertas dimostra la solita caparbietà nel portarsi a contatto nonostante l’inizio in salita, salvo poi tornare prepotentemente sotto sulle iniziative dei fratelli Lombardo. Anche l’ultimo atto strizza l’occhio Green che grazie a due punti in appoggio dell’ex Genovese si aggiudica il periodo 18-12.

Nel finale c’è tempo anche un mini quarto da cinque minuti che il Green affronta con tanti under in campo: 8-13 il punteggio finale, archiviato un altro step in vista dello storico esordio in Serie B del 30 settembre contro la Virtus Basket Padova.

Green Basket – Libertas Alcamo (18-16; 20-17; 24-20; 18-12)

Green Basket – Lombardo G. 15 (3/6, 0/3, 9/10), Lombardo A. 11 (1/4, 3/9), Tabbi 4 (1/2, 2/2), Gullo 9 (3/6), Venturelli 18 (2/4, 2/4, 8/10), Marchini 10 (3/6, 1/2), Nicosia 3 (1/2), Trevisano 3 (1/3), Strotz 7 (3/5, 1/2), Genovese 2 (1/2 0/1), Biondo, Vitale. All. Verderosa, Senior Assistant: Genovese G.

(Percentuali di squadra, TL: 21/26 – 80%, T2: 11/23 – 47%, T3: 13/33 – 39%; Assist: 15; Rimbalzi: 38; Recuperi: 10; Perse: 15; Falli, Commessi 21, Subiti: 18)

Arbitri: Carlo Di Giorgi e Giuseppe Saeli di Palermo.

 

 

 

fonte: Ufficio Stampa Green Basket

Commenta
(Visited 56 times, 1 visits today)

About The Author