Grottaferrata Basket - Virtus Velletri 82-87

I veliterni trovano il riscatto in un match importantissimo con i cugini tuscolani

Finalmente si torna a vincere, una splendida Virtus Velletri supera il Grottaferrata

Grottaferrata Bk – Virtus Velletri: 82-87

Parziali: 17-21; 18-21; 18-24; 30-21

Grottaferrata Bk: Ortenzi 4, Faltelli 2, Grossi 26, Vagnoni D. 15, Pellegrini 8, Pistello 6, Cocchi 17, D’Ottavi ne, Vagnoni G., Gnessi 4. All.re: Busti – Ass. Catanzani M.

Virtus Velletri: Borro A. 13, Monni 7, Borro F. 2, Filippucci 12, Mancini 2, Garofolo 13, Sica, D’Orazio 32, Prosperi F. 6, Prosperi A. ne. All.re: Mancini

Non si poteva più sbagliare e i ragazzi di coach Mancini hanno recepito il messaggio, arriva così in trasferta e sul difficile campo del Grottaferrata la prima vittoria stagionale della Virtus Velletri nel campionato di Serie C2 di Basket. Finalmente un’ottima partita, soprattutto grazie alla grande intensità di gioco e allo spirito di squadra in quello che può essere considerato un derby e, come tale, davvero molto caldo con un palazzetto pieno che ha dato grande sostegno ai giocatori di casa.

I tuscolani hanno messo in campo un forte pressing ma i veliterni sono riusciti a rimanere composti e non farsi prendere dalla fretta, così minuto dopo il vantaggio è diventato sempre più interessante. Importante ma ben sostenuta dalla squadra l’assenza del play Lanfaloni, un ruolo delicato quello del “regista” per usare una metafora calcistica. Tuttavia i veliterni hanno messo in campo un bel gioco, con movimenti ordinati e facendo girare molto bene la palla, arrivando a “punire” la difesa avversaria con continuità e ottime percentuali al tiro. Proprio da queste soluzioni sono arrivati la maggior parte dei punti di Andrea Borro, Filippucci e D’Orazio, che si conferma il realizzatore più importante tra i gialloblu e sicuramente il miglior giocatore dell’incontro con ben 32 punti a referto. Una partita ai massimi livelli per lui, che torna ad essere un protagonista di questo campionato come lo scorso anno.

A decidere definitivamente le sorti della partita è stato comunque anche un episodio particolare come l’espulsione  del coach del Grottaferrata Busti sul finire del terzo quarto, al termine di un’accesa discussione su alcune scelte arbitrali non condivise. Alla ripresa del gioco il nervosismo ha facilitato il lavoro dei veliterni che sono arrivati anche sul +15, risultato mantenuto fino a pochi minuti dal termine. I padroni di casa hanno tentato infatti, come era ovvio, una disperata rimonta ma – consci degli errori delle prime due partite – i ragazzi di Mancini sono rimasti calmi e non hanno dato l’impressione di poter essere recuperati o addirittura superati nonostante il parziale negativo di 10 punti negli ultimi due minuti, quando però la partita sembrava davvero ormai finita. 

Quello che è piaciuto di più nelle fila Virtus è stato ovviamente il riscatto mentale dopo le prime due sconfitte, in particolare quella casalinga contro il Fonte Roma Eur per un punto. I romani comunque sono a punteggio pieno e si confermano formazione ostica per tutti. Altra squadra capitolina arriverà sabato 8 novembre, con inizio sempre alle 18.15, alla palestra Polivalente di Velletri e ancora una volta i gialloblu sono chiamati a farsi vedere attenti e pronti a vincere. Tanta attesa soprattutto per Monni, che sta recuperando sempre meglio da infortunio, e anche per Lanfaloni vista l’assenza per motivi di lavoro di questa giornata. 

Le informazioni sul campionato e sulle altre attività della Virtus Velletri sono sul sito della società all’indirizzo www.virtusvelletri.it e sulla pagina Facebook ufficiale www.facebook.com/virtusvelletribasket. 

Ufficio Stampa Virtus Velletri: Fabio Ciarl

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author