Growatt Portici, coach Cusitore: "Solo un fischio ci ha tolto la coppa da mano. Credo nei miei giocatori!"

Una sconfitta bruciante in Coppa Campania per la Growatt Portici, battuta in volata da Roccarainola nella finale della manifestazione. Coach Cusitore, nonostante la finale persa negli ultimi secondi, è soddisfatto dei suoi e sa di poter arrivare fino alla fine in campionato.

– La sconfitta nella gara di Coppa Campania contro Roccarainola è arrivata dopo una serie incredibile di vittorie consecutive, che vi ha portato al primo posto nel girone B del campionato di serie D campana. Cosa non ha funzionato in finale, o per essere ancora più precisi, nel secondo tempo del match contro Roccarainola?

“Siamo arrivati alla Final Four con un estremo bisogno di riposo, vista la cavalcata gli impegni incalzanti e i vari stop fisici avuti nella regular season. È ormai da qualche partita che dopo un buon primo tempo abbiamo una flessione nel secondo. Ovviamente siamo sempre riusciti a portare la partita casa, ma non abbiamo sempre giocato contro squadre come Roccarainola. I ragazzi però non si sono mai risparmiati e nonostante la stanchezza e decisioni arbitrali discutibili, a 17 secondi dalla fine e più uno con palla in mano, solo un mancato fischio ci ha tolto la coppa da mano.”

– Finita la prima fase del campionato, ora arriva il momento del girone ad orologio dove vi scontrerete con 6 squadre del girone A. La prima partita vi vedrà contrapposti alla Virtus Piscinola di coach Cimminiello che ha concluso al quarto posto la prima fase. Credi ci possa essere un contraccolpo psicologico dovuto alla sconfitta in coppa, che può ripercuotersi sulla prossima partita?

“Dopo la sconfitta di domenica c’è grossa delusione e rabbia, ma i ragazzi me compreso non vediamo l’ ora di tornare in campo e ricominciare da dove avevamo lasciato. Affronteremo sicuramente squadre ostiche, ma come sempre, rispetto per tutti, paura di nessuno. “

– Una cavalcata bellissima dalla quarta giornata, una squadra che ha letteralmente dominato il campionato come già detto in precedenza. Inutile nascondersi dietro ad un dito. La Growatt ha tutte le carte in regola per vincere questo campionato. Quali sono le tue sensazioni sul prosieguo del campionato fino ai playoff?

“Il campionato è ancora lungo, affrontiamo una battaglia alla volta. Non sono il tipo che fa proclami, credo nei miei giocatori, e so che daranno il 110% in ogni partita fino alla fine, e questo mi basta. Poi se saremo i più bravi ce lo dirà solo il tempo.”

Commenta
(Visited 257 times, 1 visits today)

About The Author

Matteo Del Basso Matteo Del Basso, Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Salerno ed iscritto alla magistrale in Corporate and Communication dello stesso Ateneo, appassionato di sport ma soprattutto di pallacanestro. Collaboratore negli scorsi anni per NBA24 e attualmente per SalernoGranata.it.