Gruppo Zenith Messina, Mazzù: "Non dobbiamo pensare a quanto fatto in Gara-1"

Il Gruppo Zenith Messina torna in campo per la gara 2 della finale playout di Serie C Silver dopo la bella vittoria ottenuta sabato scorso al PalaTracuzzi per 100-71 contro il Nuovo Avvenire Spadafora. Nel match di ritorno sul campo degli spartans, gli scolari avranno la possibilità di chiudere la serie e conquistare la salvezza, ma dovranno fare i conti con una squadra che di fronte al pubblico amico ha spesso sfoderato delle ottime prestazioni.

Stuppia e compagni cercheranno in tutti i modi di allungare la serie, mentre i peloritani dovranno essere bravi a tenere alta la concentrazione per tutti i quaranta minuti. Per l’occasione, coach Francesco Anselmo dovrà fare a meno di Giuseppe Carnazza, assenza importante nelle file peloritane, l’ex guardia dell’Amatori, infatti, è stato uno dei protagonisti del successo di sabato. Anche tecnico spadaforese Gigi Maganza avrà una rotazione in meno, infatti non potrà disporre di Nino Vento, fermato per quattro giornate dal giudice sportivo, dopo l’espulsione rimediata nel corso del match di andata. Assenza pesante in quanto Vento assicurava fisicità sotto canestro.

Gara difficile per entrambe le squadre e, anche se la pressione adesso è tutta sui ai gialloneri, capitan Mazzù non si illude: “Non dobbiamo illuderci di aver raggiunto l’obiettivo, ma pensare di partire dallo zero a zero e probabilmente anche meno di zero a zero, perché giochiamo fuori casa su un campo difficilissimo dove hanno sofferto tutte le squadre. Ci giochiamo la salvezza, ovviamente loro giocheranno col coltello fra i denti e noi non dovremo essere da meno: dovremo cercare di mantenere la stessa intensità di gara 1”. Sarà l’intensità difensiva a fare la differenza fra le due sfidanti, proprio com’è successo in gara 1, ma ci vorranno anche nervi saldi e tanto cuore per uscire imbattuti dal fortino spadaforese.

Palla a due per Nuovo Avvenire Spadafora – Gruppo Zenith Messina stasera, alle ore 20,30 di mercoledì 5 aprile, al “Polivalente” della cittadina tirrenica. Dirigeranno il match i signori Alessandro Lorefice di Ragusa e Paolo Filesi di Chiaramonte Gulfi (RG).

Comunicato a cura di UFFICIO STAMPA BASKET SCHOOL MESSINA A. DIL.

Commenta
(Visited 17 times, 1 visits today)

About The Author