Il Gruppo Zenith Messina prova a reagire sul campo del Green Palermo

La seconda giornata del girone di ritorno mette di fronte al Gruppo Zenith Messina una delle formazioni più attrezzate del girone siciliano della C Silver. Domenica alle 18, al PalaMangano, arbitri Gaspare Roberto Barbera e Arturo Tartamella di Trapani, il team peloritano sfiderà il Green Basket Palermo, quarta forza del campionato. I biancoverdi, allenati da Marco Verderosa, sono reduci dalla sconfitta esterna subita sul campo della capolista Costa d’Orlando, al termine di una gara giocata alla pari contro i fuori quota orlandini. Un buon biglietto da visita per Lombardo e soci in vista del confronto don i peloritani che invece masticano ancora amaro per l’incredibile passo falso casalingo di giovedì, causato da una scellerata scelta arbitrale. Il danno, oltre la beffa, arriva dalle decisioni del giudice sportivo che ha inflitto una ammenda complessiva di 735 euro alla Basket School, oltre alla squalifica di Calderazzo per tre gare e l’inibizione del team manager Bruno Donia, fermato fino al 27 gennaio.
All’andata ebbero la meglio i palermitani, grazie alla tripla realizzata nel finale da Gentili, ma stavolta le forze in campo saranno impari, infatti, otre allo squalificato Calderazzo, a Palermo Dani Baldaro dovrà ancora rinunciare a Demerik Weglinski, l’ala statunitense è sulla via del recupero ma non sarà schierata, così come la guardia Andrea Buono. Dovrebbe rientrare l’under Vincenzo Marabello, ma sarà sempre un Gruppo Zenith in emergenza e per giunta con il morale sotto i tacchi dopo quanto accaduto nel match infrasettimanale. Ciò nonostante il campionato continua e bisogna affrontare al meglio gli impegni futuri a partire da quello di domenica. L’Obiettivo degli scolari è uscire a testa alta dall’impianto palermitano, è necessario, quindi, resettare e ripartire mettendo in campo la giusta intensità e la grinta mostrata nella secondo tempo contro il Nuovo Avvenire.

Commenta
(Visited 31 times, 1 visits today)

About The Author