Happy Casa Brindisi, ecco Riccardo Moraschini

Happy Casa Brindisi comunica di aver ingaggiato l’atleta Riccardo Moraschini, esterno 27enne di 194 cm per 99 kg dalla grande esperienza nel campionato italiano in grado di ricoprire i ruoli di guardia e ala piccola.
Nato a Cento l’8 gennaio 1991, cresce nel vivaio della Virtus Bologna esordendo in Serie A all’età di 16 anni e debuttando in Euroleague da 17enne. Completa la trafila nel settore giovanile virtussino dove conquista il titolo nazionale Under 17 nel 2008 e Under 19 nel 2010 sotto la guida di Giordano Consolini. Dalla stagione 2009/2010 entra in pianta stabile nel roster della prima squadra e coach Lino Lardo lo impiega per 10.7 minuti di media in 25 presenze. Nel campionato successivo è in prestito a Biella e al termine della stagione conquista la medaglia d’argento con la Nazionale agli Europei Under 20 di Spagna 2011 mettendosi in luce come uno dei maggiori protagonisti del torneo: 10.4 punti, 2.3 assist, 3.7 rimbalzi con il 52.5% dal campo in 23.4 minuti di media nelle 9 partite giocate. L’esordio in Nazionale maggiore avviene in occasione dell’All Star Game 2011: per lui al momento sono 18 le presenze complessive, compresa la partecipazione alle qualificazioni per EuroBasket 2015. Dopo l’esperienza in Legadue del 2012-13 a Sant’Antimo torna alla casa madre bolognese in cui registra un minutaggio pari a 14.3 a partita sotto le direttive di coach Luca Bechi. Prestazioni che gli valgono la chiamata della Virtus Roma, con la quale, oltre al campionato di Serie A, disputa anche l’Eurocup. Dal 2014 al 2016 il passaggio in A2 Gold alla Dinamica Generale Mantova. Il primo anno lo conclude alla media di 10.7 punti, 4.3 rimbalzi, 2.5 assist e 1.5 palloni recuperati in 28.6 minuti; il secondo a 10.9 punti, 4.2 rimbalzi, 2.3 assist e 1.3 recuperi in 27 minuti.

La stagione 2016/17 è quella del ritorno nella massima serie con l’Aquila Trento. Riccardo colleziona 27 presenze a 10 minuti di media a partita interrompendo a maggio la sua cavalcata verso la finale scudetto causa infortunio che lo costringe a rimanere fermo ai box in occasione dei playoffs. La scorsa estate è tornato a Mantova dove ha vissuto una stagione da assoluto protagonista: 13 punti (42% da 2, 29% da 3 e 82% ai liberi), catturato 4.5 rimbalzi e smazzato 3.1 assist ai propri compagni per una valutazione media di Lega pari a 13.4 in 30.2 minuti di utilizzo medio. A febbraio ha registrato un high stagionale di 34 punti e 36 di valutazione nel match disputato contro Verona.

Il commento di Simone Giofrè, Direttore Sportivo della Happy Casa Brindisi: “Siamo molto felici di dare il benvenuto a Riccardo, un altro giocatore che ha accettato con raro entusiasmo la nostra proposta e la possibilità di tornare protagonista nel massimo campionato. Anche a lui faccio un grosso in bocca al lupo”.

Commenta
(Visited 30 times, 1 visits today)

About The Author