Happy Casa Brindisi, Vitucci: "Che soddisfazione aver raggiunto la finale"

Al termine di una semifinale molto intensa, l’Happy Casa Brindisi riesce a staccare il pass per la finalissima dell’edizione 2019 della Coppa Italia, dove stasera sfiderà la Vanoli Cremona. Una partita per larghi tratti dominata dai pugliesi, sospinti dai vari Brown (20), Moraschini (18), Chappell (18) e Banks (15), riapertasi però nel quarto conclusivo, con Sassari che per poco non riusciva a compiere un’altra rimonta incredibile.

Così coach Vitucci nel post partita: “E’ una grandissima soddisfazione coronare questo percorso con la finale, al termine di una partita fisicamente molto dura. Avevamo affrontato Sassari appena due settimane fa e sapevamo che sarebbe stata faticosa, perché la lotta a rimbalzo e la loro mole ci hanno fatto pagare il conto in termini di lucidità. Ne siamo venuti a capo bene, pur sciupando qualcosa nei possessi conclusivi, quando li abbiamo rimessi un po’ troppo in partita“.

Questa finale premia le due squadre che finora hanno compiuto un percorso al di sopra delle aspettative di inizio stagione, segno che il campo racconta sempre qualcosa in più rispetto ai valori sulla carta” – conclude Vitucci – “Percentuali? 55% a 45% per Cremona, ma cercheremo di grattare qualcosa, anche se in questo momento sono in grande spolvero“.

Commenta
(Visited 42 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.
Per Info