Happy Hand, sport senza frontiere a Caserta

In occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità del 3 dicembre, la Fondazione “Le Quattro Stelle Onlus” e l’I.C. “L.Vanvitelli” di Caserta, organizzano un particolare evento volto alla sensibilizzazione dei più giovani verso questa tematica. L’iniziativa, nata in collaborazione con l’associazione WTKG, organizzatrice di “Happy Hand, sport senza frontiere”, ha subito trovato l’entusiasmo della dirigente scolastica, la dott.ssa Rosaria Prisco, e il sostegno di “Fattoria Fontanavecchia”, ormai partner costante di ogni iniziativa della Fondazione. La giornata del 3 dicembre, in realtà, sarà solamente l’evento finale di un progetto ben più ampio, che prevede anche una serie di incontri per le classi I e II con la dott.ssa Roberti, esperta in pedagogia, sui temi della disabilità e dell’handicap. Gli alunni delle classi II, inoltre, presenteranno cartelloni da loro realizzati su questi argomenti; le classi III mostreranno una ricerca fotografica sulle barriere architettoniche della propria città e una serie di filmati trovati sul web che attestino la volontà e la possibilità, per una persona disabile, di mettersi in gioco oltre i propri limiti. I ragazzi apriranno l’evento dando il benvenuto a Enzo Di Bennardo, campione paraolimpico di basket in carrozzina, e visioneranno “Vincere due volte”, il cortometraggio del quale è protagonista e che concorre quest’anno per lo United Nations Enabled Film Festival. Al termine della proiezione gli alunni delle classi I scriveranno su piccoli cartoncini bianchi la parola del corto che più li ha colpiti, quindi comporranno con questi un grande puzzle, metafora della forza dell’unione e dell’accettazione. La mattinata procederà con l’esposizione dei lavori dei ragazzi e si concluderà, nel pomeriggio la scuola apre le porte al territorio, con la partita di basket in carrozzina delle 17.30, durante la quale anche i piccoli atleti potranno provare a cimentarsi nella disciplina. Tutto il ricavato della giornata sarà impiegato per l’acquisto di una carrozzina sportiva che, intitolata alla scuola ospitante, verrà impiegata nelle attività sportive organizzate dalla Fondazione. Nell’occasione saranno invitati il Dirigente dell’USP, Dirigenti degli altri istituti casertani, al fine di ripetere questa particolare iniziativa presso le altre scuole.

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author