HBari2003, riprende l'attività

Avviate tutte le attività sportive dell’hbari2003: LO SPORT PER LE PERSONE DISABILI NON PUO’ E NON DEVE FERMARSI.

L’hbari2003 e l’associazione “Volare più in alto” hanno avviato tutte le attività sportive presso il Palazzetto dello Sport del Quartiere San Paolo in Bari.

Riavviate tutte le attività per la stagione 2014-15:

·        Il martedì dalle ore 18,30 alle ore 20 con il gruppo sportivo dei ragazzi con disabilità intellettiva ;

·        il mercoledi e venerdi dalle ore 19,00 alle ore 21 il basket in carrozzina.

Anche quest’anno la squadra di basket in carrozzina è iscritta al campionato nazionale di serie B- CIP/FIPIC, ed anche quest’anno la prima fase comporterà costosissime trasferte a Trapani, Palermo, Catania, due volte a Reggio Calabria, Taranto e Lecce. 

Quest’anno il gruppo di atleti sarà composto dal capitano Fasano Emanuele – play maker, Romito Giovanni – play maker,  Fasano Pasquale – pivot, Micunco Vincenzo – pivot, Cramarossa Francesco – pivot, Vincenzo Mesecorto – ala, Giuseppe Lomagistro – pivot, Pasquale Loizzo – guardia, Florent N’Goran – ala, Antonio Rutilli – play, Agostino Albrizio – pivot, Giuseppe Deleo – ala.

            Quest’anno i tecnici Andrea Altieri, Angelo Cassano e Ivo Castaldo potranno contare su una rosa completa e soprattutto sull’esperienza e la classe  di N’goran, la crescita tecnica di Micunco e gli innesti dei neo tesserati Pasquale Loizzo, Giuseppe Lomagistro e Antonio Rutilli.

 La conferma in squadra di N’Goran è fondamentale per la crescita dei nuovi ragazzi perchè grazie alla sua esperienza cestistica potrà anche quest’anno insegnare tecniche di gioco ai nuovi atleti oltre ad essere fondamentale per la squadra.

         Al  gruppo, forniscono la loro fondamentale, necessaria, competenza ed esperienza anche lo staff medico composto dal dott. Claudio Azzolini, Manuela Miotto, Vito Loseto e Maria Grazia Stelladoro.

         Intervistato sulla situazione generale della società, il presidente Gianni Romito dichiara che gli allenamenti sono ripresi  nonostante le grandi difficoltà economiche in cui versa l’associazione.

              La stagione è stata avviata  “AL BUIO” senza nessuna certezza nel futuro iscrivendo  e avviando gli incontri con il gruppo dei ragazzi con disabilità intellettiva-mentale  in quanto trattasi di iniziative fondamentalmente riabilitative di grande aiuto alle persone disabili che non possono né devono fermarsi.

              Si è partiti grazie alla disponibilità dei soci e dei volontari delle Associazioni HBARI 2003 e Volare Più In Alto e dei familiari dei disabili coinvolti: 50 persone disabili che trovano grande beneficio fisico e psichico attraverso lo sport, vengono sistematicamente trascurate dalle istituzioni, nonostante sia stato provato che queste iniziative portano una riduzione consistente della spesa sanitaria in quanto abbattono sensibilmente le richieste di interventi riabilitativi ospedalieri. 

Il palazzetto “Palalaforgia” è per Bari e la per la Puglia un laboratorio di sport per le persone disabili pugliesi, grazie all’hbari2003 e all’associazione “Volare più in alto”.

              Il Comune di Bari e  la Regione Puglia quest’anno non danno risposte, acui si aggiunge il silenzio “tombale” della Provincia di Bari, che ignorano le nostre richieste, ma soprattutto le richieste dei propri cittadini che con risorse economiche proprie consentono agli Enti territoriali di trovare tutt’insieme iniziative che coadiuvano sport-Sociale- che rappresentano un fondamentale sostegno alla salute, in quanto lo sport è strumento di riabilitazione, pertanto abbattimento della spesa sanitaria regionale. Qual è l’amministratore oggi che raccoglie le nostre informazioni? Nessuno!

Altra Cosa che ci fa enormemente arrabbiare è che “PAGHIAMO”, per realizzare le nostre attività sportive, in particolare il Comune di Bari per l’uso del palazzetto!

 

E’ nostra intenzione portare le nostre squadre in piazza a manifestare contro l’ipocrisia dei nostri politici.

Chiediamo alle redazioni giornalistiche di divulgare il nostro messaggio: DONATE UN VOSTRO CONTRIBUTO ECONOMICO PER NON FAR MORIRE QUESTE ATTIVITA’ SPORTIVE.GRAZIE

Gianni Romito

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author