I Celtics liquidano i Lakers, Sacramento batte Indiana all’OT

Non è bastato un KobTuttobasket Lakers kobe-bryante Bryant in grande spolvero (22 pti in 34 minuti di gioco) ad i Lakers per portare a casa 2 punti dal TD Garden di Boston. La partita non è mai sembrata essere veramente in discussione, Boston accumula 10 punti di vantaggio già nel primo periodo di gioco e amministra bene la partita, senza mai sembrare troppo in difficoltà nel tenere a bada i tentativi di rimonta di Los Angeles.Sicuramente i Celtics hanno dato prova di saper giocare una pallacanestro corale, difatti tutti gli starters sono andati in doppia cifra, spicca fra le altre la prestazione di Tyler Zeller autore di una doppia doppia con 24 pti (10/11 dal campo) e 14 rimbalzi. 113-96 il risultato finale al TD Garden di Boston

La partita fra i Sacramento Kings e gli Indiana Pacers si è invece decisa all’ultimo secondo, dopo un tempo supplementare. I kings hanno quasi sempre condotto la gara, salvo farsi recuperare 10 punti di vantaggio negli ultimi 4 minuti.Sicuramente Rudy Gay con i suoi 27 punti è stato fondamentale fra le fila di Sacramento (orfana ancora di DeMarcus Cousins a causa di un influenza), ma l’eroe di giornata alla Sleep Train Arena è sicuramente stato Carl Landry , suo infatti il canestro decisivo a meno di un secondo dal termine dell’OT, canestro nato da un rimbalzo offensivo catturato con caparbietà dopo il tiro sbagliato da Gay, e che ha fissato il punteggio sul definitivo 102-101. Soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi coach Malone, che ad i microfoni della CSN ha dichiarato a fine partita : ” Sono felice per questa vittoria, spero che questa ci dia un po’ più di sicurezza in noi stessi, dobbiamo essere in grado di vincere le partite anche quando giocatori importanti sono infortunati. “

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author