I numeri dell'All Star Game 2016

L’NBA All-Star 2016 di Toronto sarà il primo NBA All-Star che si disputerà al di fuori degli Stati Uniti. Il 65° NBA All-Star Game, in programma domenica 14 febbraio all’Air Canada Centre, sarà visibile in 215 nazioni e territori, in 49 lingue.

 

Di seguito alcuni numeri e curiosità riguardanti l’NBA All-Star 2016:

 

NBA All-Star di Toronto

  • 1– La prima partita NBA è stata giocata al Maple Leaf Gardens di Toronto il 1° novembre 1946, tra i New York Knicks e i Toronto Huskies.
  • 12– I giocatori canadesi che giocano in NBA in questa stagione (record eguagliato), più di ogni altra nazione al di fuori degli Stati Uniti. I canadesi Trey Lyles, Dwight Powell e Andrew Wiggins giocheranno nel World Team al BBVA Compass Rising Stars Challenge.
  • 40– L’NBA Centre Court all’Enercare Centre offirà ai fan la possibilità di partecipare a diverse competizioni e sfide legate alla pallacanestro, sugli oltre 40 campi e canestri a disposizione.
  • 52– Cinquantadue dei migliori ragazzi e ragazze in età da scuola superiore, provenienti da 27 nazioni, saranno a Toronto per il secondo Basketball without Borders Global Camp.
  • 216– Gli eventi dell’NBA All-Star 2016 vedranno la partecipazione di 216 tra giocatori NBA attuali e del passato, tra cui 41 membri della Naismith Memorial Basketball Hall of Fame.

 

NBA Cares

  • 35 / 250– La lega ospiterà 35 eventi, tra cui il primo Jr. NBA Day del 12 febbraio, coinvolgendo oltre 250 scuole e organizzazioni comunitarie di Toronto.
  • 1,800– Per ogni assist realizzato durante l’NBA All-Star Game, State Farm e NBA Cares doneranno $1,800 a Boys & Girls Clubs.
  • 110,000– In occasione dell’NBA Cares All-Star Day of Service, quasi 1,000 membri della famiglia NBA e ospiti di NBA All-Star si rimboccheranno le maniche per raccogliere e ridistribuire 110,000 pound (quasi 50 tonnellate) di cibo donato, di cui beneficeranno oltre 30,000 canadesi bisognosi.

 

 

Giocatori dell’NBA All-Star

  • 18– Kobe Bryant è stato nominato per 18 All-Star Game consecutivi, la striscia più lunga di sempre. Le sue 18 convocazioni lo pongono di sola una lunghezza alle spalle del record di Kareem Abdul-Jabbar
  • 280– Kobe Bryant ha segnato 280 punti all’All-Star Game, un record all time. LeBron James segue a due punti di distanza (278).
  • 3– Kawhi Leonard, alla sua prima convocazione All-Star, è uno dei tre giocatori nella storia della NBA ad essere stato nominato All-Star, Finals MVP e Kia NBA Defensive Player of the Year. Gli altri sono Michael Jordan e Hakeem Olajuwon.
  • 8– Otto giocatori che parteciperanno a eventi All-Star hanno giocato nell’NBA D-League:

o   Will Barton (Verizon Slam Dunk); Khris Middleton (Foot Locker Three-Point Contest); Patrick Beverley (Taco Bell® Skills Challenge); CJ McCollum (Skills); Jordan Clarkson (BBVA Compass Rising Stars Challenge); Marcus Smart (Stars); Clint Capela (Stars); and Dwight Powell (Stars).

  • 10– Dieci NBA All-Star 2016 parteciperanno alla State Farm® All-Star Saturday Night:

o   Chris Bosh (Three-Point); DeMarcus Cousins (Skills); Stephen Curry (Three-Point); Anthony Davis (Skills); Andre Drummond (Dunk); Draymond Green (Skills); James Harden (Three-Point); Kyle Lowry (Three-Point); Isaiah Thomas (Skills); and Klay Thompson (Three-Point).

  • 26– La media dei punti segnati da Kevin Durant all’All-Star Game è di 26.0, la più alta di sempre.
  • 40– Sarà la prima volta in 40 anni che tre giocatori dei Golden State Warriors (Stephen Curry, Draymond Green e Klay Thompson) parteciperanno all’All-Star Game. Nell’All-Star Game 1976 i Warriors furono rappresentati da Rick Barry, Phil Smith e Jamaal Wilkes.
  • 44– Per la prima volta in 44 anni ci saranno due guardie della città ospitante, Kyle Lowry e DeMar DeRozan, nei roster dell’All-Star Game. Nel 1972 Gail Goodrich e Jerry West hanno rappresentato i Lakers all’All-Star Game 1972 di Los Angeles.
  • 60– Isaiah Thomas, al suo primo All-Star, è stata la 60° e ultima scelta del Draft NBA 2011.

 

Copertura media dell’evento

  • 336 / 40– 336 giornalisti internazionali, provenienti da 40 nazioni e territori, saranno a Toronto per coprire l’NBA All-Star 2016.
  • 17– 17 televisioni e radio internazionali, tra cui alcune provenienti da Canada, Cina, Francia, Repubblica Dominicana, Giappone, Filippine e Polonia, proporranno il commento in diretta onsite.
  • 13– 13 televisioni di nazioni quali Azerbaijan, Belgio, Repubblica Dominicana, Lettonia, Mongolia, Mozambico, Tanzania e Uruguay trasmetteranno l’NBA All-Star in remoto per la prima volta.

 

I fan in tutto il mondo potranno vivere l’esperienza All-Star grazie a NBA LEAGUE PASS e all’App NBA. NBA TV international offrirà ai tifosi di 105 nazioni e territori l’accesso al dietro le quinte degli eventi del weekend.

 

Gli appassionati italiani potranno assistere agli eventi dell’NBA All-Star 2016 di Toronto in diretta su Sky Sport.

 

Davide Janes

Commenta
(Visited 23 times, 1 visits today)

About The Author