I Raggiosolaris vogliono sfatare il tabù Castenaso

I RAGGISOLARIS VOGLIONO SFATARE IL TABU’ CASTENASO

Ritorna la sfida infinita. Raggisolaris e Castenaso si ritroveranno domenica 9 novembre al PalaCattani (palla a due ore 18) per la quinta volta negli ultimi dodici mesi, nel remake della scorsa finale promozione di C Regionale. Il bilancio è nettamente a favore dei bolognesi con quattro vittorie conquistate in altrettante gare giocate ed è per questo motivo che i faentini avranno grandi motivazioni e voglia di rivincita.

Cambia il campionato, ma non i protagonisti in campo, perchè Castenaso ha confermato addirittura più giocatori di Faenza della stagione 2013/14, compreso coach Andrea Castelli. I punti di forza dei bolognesi sono Alessandro Trombetti, miglior marcatore della squadra con 18 punti di media e miglior rimbalzista con 11.8 carambole a incontro, i lunghi Alessandro Venturoli e Alberto Barbieri e il playmaker Mario Chiusolo. Nel roster è stato poi inserito un elemento di grande qualità come Luca Carretta, fermo negli ultimi anni per problemi fisici, ma già calatosi nella nuova realtà come dimostrano i 14 punti a partita. L’altro volto nuovo di Castenaso è il playmaker Andrea Piccinini, lo scorso anno in C Regionale al CVD Casalecchio di Reno. Castenaso ha vinto tre partite in questo avvio di campionato, condannando nell’ultimo turno la Virtus Spes Vis Imola alla prima sconfitta stagionale.

“Veniamo da due trasferte molto dure – spiega coach Marco Regazzi – dove abbiamo conquistato una vittoria contro il Basket 2000 Reggio Emilia e una sconfitta contro i Ghepard Bologna. Sono contento di entrambe le prestazioni dei miei giocatori, perchè abbiamo disputato due buone partite e bastava davvero poco di più per vincere anche a Bologna. Ora ci prepariamo ad affrontare Castenaso, squadra molto competitiva che ha confermato l’organico con cui ha vinto lo scorso anno la C Regionale inserendo un elemento come Carretta che ho allenato a Faenza in B Dilettanti nella stagione 2009/10. Avendo affrontato Castenaso molte volte nello scorso campionato, conosciamo molto bene il modo di giocare dei bolognesi e quindi dovremo entrare in campo con la giusta concentrazione e correggere gli errori commessi in quelle quattro partite”.

Dopo la partita contro Castenaso, i Raggisolaris sono attesi dal match contro la Virtus Spes Vis Imola in programma domenica 16 novembre alle 18 al PalaCattani

Per essere sempre aggiornati sulla Polisportiva Raggisolaris è on line il canale YouTube della società, ricco di interviste e di filmati storici. Questo l’indirizzo: http://www.youtube.com/user/Raggisolaris/video

Per maggiori informazioni
Luca Del Favero
Addetto Stampa Raggisolaris Faenza

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author