Icubed Pedaso, confermati anche Carletti e Conti

Sono ufficiali altre due conferme in casa Icubed Pedaso; dopo l’annuncio dei rinnovi di Domesi e Di Angilla e del ritorno di Manfrini, la società del presidente Lanciotti ha comunicato la permanenza in maglia biancorossa del play Daniele Carletti e dell’ala-pivot Francesco Conti.

I due giocatori osimani, arrivati insieme a Pedaso l’estate scorsa, hanno lasciato una grande impressione sia dal punto di vista sportivo che da quello umano e si sono così guadagnati una meritatissima conferma.

Carletti, reduce da una stagione da 6 punti, 4,8 rimbalzi e 3,1 assist di media in poco più di 30 minuti di utilizzo, porterà ancora alla causa le sue doti di leadership, che lo hanno reso subito un importante riferimento vocale per tutto il gruppo, il suo carattere, la sua regia e la sua difesa, oltre ad un contributo a rimbalzo davvero eccezionale per un playmaker.

Insomma, se c’è un giocatore le cui cifre testimoniano davvero solo una minima parte dell’impatto complessivo su una partita, questo è sicuramente Carletti, ed è per questo motivo che la società e coach Camarri non hanno esitato ad affidargli nuovamente le chiavi della squadra.

Con la conferma di Conti, invece, Pedaso si riassicura le prestazioni non soltanto del top scorer della scorsa stagione (13,7 punti a partita in poco più di 25 minuti di media), e di un giocatore che, con le sue spiccate doti realizzative, è risultato spesso vitale per sbloccare l’attacco nei momenti di maggiore difficoltà, ma anche di un atleta capace di essere così produttivo pur se impiegato spesso nel ruolo per lui non naturale di pivot. Un giocatore duttile, dunque, in grado di ricoprire entrambi gli spot di lungo e di adattarsi a compagni con caratteristiche diverse senza mai perdere in efficacia.

Con i rinnovi di Conti e Carletti, uniti a quelli di Di Angilla e Domesi, l’Icubed è riuscita quindi a trattenere 4/5 del quintetto base dello scorso anno, oltre a riportare a casa Manfrini, che solo formalmente non può essere considerato una conferma a tutti gli effetti; non c’è dubbio che si tratti di un ottimo zoccolo duro da cui ripartire per cercare di vivere un’altra stagione da protagonisti.

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author