Identità ritrovata, la truppa Aquila Palermo vola a Venafro

Un fronte unito, ritrovatosi dopo una lunga notte tra dubbi e cambiamenti, che adesso si presenta compatto davanti ad un altro ostacolo. L’Aquila Palermo ha definitivamente ritrovato morale e intesa in campo, il primo tra le braccia paterne del suo presidente Salvo Rappa e il secondo grazie all’opera di restauro dell’architetto Gianluca Tucci.

Il duro lavoro in allenamento delle ultime settimane comincia a dare i suoi frutti. Le belle prove con Palestrina ed Empoli hanno restituito grinta e certezze ad un gruppo che ha sempre saputo di averle dentro di sé, ma al quale serviva anche stabilità. Le parole del numero uno biancorosso, che in settimana ha rifiutato un’offerta per Federico Requena non volendo intaccare ulteriormente un gruppo rinato, hanno rimesso sui binari giusti il treno dei palermitani.

Sono molto felice di poter proseguire questo percorso qui a Palermo – rivela l’ala forte italoargentina al sito ufficiale -. La squadra sta trovandosi sempre più, c’è un equilibrio maggiore, e sono convinto che potremmo toglierci ancora delle belle soddisfazioni. Adesso tutti siamo coinvolti e anche chi aveva meno spazio prima, riesce ad incidere e ad aiutare la squadra”.

L’avversario del 24° turno si chiama Al Discount Dynamic Venafro, fanalino di coda del girone C di Serie B. Appena tre vittorie sin qui, e ultimo posto in quasi tutte le statistiche offensive, sopperite dal grande entusiasmo di una piazza genuina, che già l’anno passato si era resa protagonista di una bella stagione, culminata nella salvezza.

Andiamo in Molise con la voglia di proseguire nel nostro cammino e con una consapevolezza – conclude Requena -, ossia quella di non poterci concedere altri passi falsi e contro Venafro sappiamo non conterà nulla la nostra larga vittoria all’andata. Non vogliamo fermarci”.

Il capitano dei palermitani, Marcello Cozzoli, sarà ancora fermo ai box. Per lui importantissimo sarà il lavoro nelle prossime due settimane, sfruttando anche la sosta di domenica prossima in occasione della Coppa Italia di categoria, in programma a Rimini.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author