Il 2016 della Virtus Velletri parte con una vittoria

Virtus Velletri – Pamphili BK: 87-78

Parziali: 27-17; 18-18; 24-18; 18-25

Virtus Velletri: Borro 2, Pie ne, Filippucci 3, Sica 8, D’Orazio 34, Rosichini 8, Marinelli 6, Prosperi 10, Garbellini, D’Amico 14, Quaglia ne.. All.re: Mancini; aiuto all.re: Girelli.

Pamphili World Bk: Belvoni 9, Lorenzi 6, Pasquinelli 6, Giacomini 2, Ciancone 15, Vona 3, Cicchetti 14, Callara 6, Nardi 10, Enihe 7. All.re: Moscoviti; aiuto all.re: Bongiorno.

Il 2016 è iniziato bene per la Virtus Velletri in Serie C Silver, non solo perché è arrivata una vittoria netta e importante, ma soprattutto perché i ragazzi di coach Mancini hanno ripreso a giocare bene fin dall’avvio anche in casa. Il 2015 si era chiuso con un’ennesima brutta prestazione casalinga contro il St. Charles, sabato 16 gennaio invece la Polivalente ha visto una Virtus convincente contro il Pamphili BK. I veliterni hanno dominato per tutto l’arco della partita, andando avanti nel punteggio fin dal primo quarto mentre i giovani ospiti, nonostante un risultato un po’ stretto, comunque non hanno mai dato l’impressione di poter portare a casa i due punti.

Avvio incerto da entrambe le parti con gli attacchi a prevalere sulle difese, poi è D’Orazio a dare il primo strappo alla partita con 3 bombe da tre punti di fila (alla fine saranno 34 i suoi punti personali) e Velletri sale subito sul +15 a cavallo del primo quarto e sembra non soffrire la grande atleticità dei romani.

Il Pamphili si innervosisce con gli arbitri e non sembra trovare la via del canestro, anche per questo Velletri passa alla difesa a zona e aumenta ancor di più il vantaggio fino alla lieve rimonta dei capitolini negli ultimi minuti della seconda frazione, supportata in particolare dai canestri di Ciancone e Cicchetti.

Si va quindi alla pausa lunga sul +10 per la Virtus che reagisce bene, al rientro in campo, all’aumento di pressione e aggressività difensive dei romani. I veliterni questa volta si affidano ai punti di capitan Prosperi, 8 di fila in un momento davvero difficile, che tengono tenendo a galla i gialloblu e a distanza il Pamphili che poco a poco esaurisce la sfuriata offensiva. Passato l’unico momento davvero difficile del match la Virtus torna ad allungare, portandosi sul +15 grazie all’apporto di D’Amico, che dopo un inizio difficile si riscatta e conduce bene la squadra. Velletri arriva anche sul +20 ad inizio quarto, con D’Orazio ancora a martellare la retina. A questo punto piccolo calo di concentrazione dei virtussini, che sembrano mollare troppo presto l’incontro e così i romani passano al pressing tutto campo, concludendo in pochi minuti una rimonta dal -20 al -8. Ormai comunque non c’è più tempo e la Virtus, grazie ai canestri finali di Marinelli e Sica, può festeggiare i due punti e preparare al meglio il delicato derby da giocare sul campo del Grottaferrata che chiuderà le 17 giornate del girone di andata.

Fabio Ciarla

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author