Il Basket Corato mette nel mirino Calimera

Non soffre di vertigini l’A.S. Basket Corato, che da diciotto turni consecutivi guarda tutti dall’alto verso il basso nel campionato di serie D regionale. Il doppio turno esterno con Assi Brindisi e Mens Sana Mesagne, ha regalato ancora due netti successi alla banda di Coach Verile, che adesso è pronta a tornare al PalaLosito per affrontare il Basket Calimera ( Domenica 14 Febbraio ore 18) nella quarta giornata di ritorno.

Il pronostico del match pende tutto sui neroverdi che sono chiamati a tenere il passo dell’antagonista principale Ceglie. Massima attenzione però verso la squadra salentina, che in questo campionato è cresciuta esponenzialmente dalla gara di andata ( vinta da Corato 68-99) e rinforzata dall’innesto in corso d’opera del giovane Calasso (12,6 punti a partita).

Il clima in casa Corato è sereno e concentrato come spiega il Team Manager Pippo Bucci : “ Stiamo vivendo un buon momento psicofisico, come evidenziato dagli ultimi due successi esterni a Brindisi e Mesagne. Vincere in trasferta è sempre importante, specialmente nel girone di ritorno dove le sorprese sono dietro l’angolo. A Mesagne dopo una prima parte di partita dove non siamo stati perfetti in difesa, abbiamo ripreso velocemente il controllo della gara giocando ai nostri ritmi e quindi abbiamo concesso pochissimo ai nostri avversari.

Il duello in cima alla classifica con Ceglie per noi è salutare, perché ci permette ogni settimana di trovare nuovi stimoli e arrivare alla Domenica, concentrati per ottenere la vittoria. Le gare di avvicinamento al Big match con Ceglie del prossimo mese, devono essere affrontate con la consueta mentalità a partire dal prossimo impegno con Calimera. Davanti al nostro pubblico non possiamo permetterci passi falsi e i ragazzi sono determinati a raccogliere i frutti del duro lavoro fatto in settimana.”

Il nuovo arrivato Zecca si è perfettamente inserito negli ingranaggi della squadra, portando in dote personalità ed umiltà ad un gruppo dove giovani ed esperti lavorano in simbiosi: “ Siamo fortunati ad aver a disposizione dei ragazzi con queste qualità – prosegue Bucci. I giovani ed i senior si allenano con grande intensità e remano tutti nella stessa direzione. Anche il nuovo arrivato Zecca, si è calato benissimo nel suo nuovo ruolo, cosi come i più giovani che di partita in partita offrono sempre più certezze. Con questo equilibrio e con questa chimica, possiamo toglierci grandi soddisfazioni”.

Soddisfazioni che non si esauriscono alla prima squadra ma anche al settore giovanile targato Matteotti. I giovani coratini, guidati da coach Gatta, hanno infatti ottenuto il pass per l’interzona under 18 d’ecc., vincendo in semifinale con l’Enel Brindisi. Risultato che certifica ancora una volta il buon lavoro fatto e che lascia aperte le porte per un futuro roseo.

Appuntamento dunque a Domenica 14 Febbraio ore 18 al PalaLosito.

In occasione della gara con Calimera, la società del Presidente Capogna celebrerà “l’Onetto Day” durante l’intervallo, per omaggiare l’ex capitano e bandiera del basket coratino Diego Ismael Onetto.

Inoltre l’A.S. Basket Corato supporterà l’iniziativa dell’associazione “Onda d’urto – Uniti contro il cancro ONLUS”.

Arbitreanno i Sign. Di Pietro e Gnoni di Foggia.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author