Il Basket Corato non fa sconti, Angiulli Bari ko

Inizia con una vittoria il girone di ritorno dell’A.S. Basket Corato, che al PalaLosito si impone 83-60 sull’Angiulli Bari ed allunga a 16 le vittorie consecutive in campionato.

Il match temuto alla vigilia, sia per l’ottimo momento di forma dei baresi (a ridosso della zona playoff) e sia per le assenze in casa neroverde ( senza playmaker di ruolo), è stato risolto agevolmente nella seconda parte grazie ad una difesa efficace che ha limitato al massimo i terminali offensivi ospiti.

Partenza sprint dei coratini che con Castoro e Leoncavallo metteva subito in chiaro le motivazioni della capolista (9-0 al 2’). L’Angiulli rispondeva con un controparziale tutto di marca Ruggiero, impattando la parità (11-11 al 5’). Due triple consecutive di Amendolagine permettevano ai coratini di respirare e andare al primo mini intervallo sul 21-16.

L’attacco dei padroni di casa faticava a carburare e Coach Verile faceva affidamento al solito grande impatto dalla panchina di Mascoli che griffava sette punti consecutivi, respingendo la verve barese (28-22 al 14’). Limitato al massimo il cannoniere Vukovic ( 4 in serata e 0 nei primi 20’), l’Angiulli trovava buone soluzioni da Bozzi toccando anche il -4 (31-27 al 17’), prima di subire un parziale di 9-0 (con Grimaldi e Castoro sugli scudi) che chiudeva la prima metà di gara sul 40-27.

Al ritorno in campo dopo la pausa lunga, Corato apriva il fuoco dalla lunga distanza prima con Mascoli e poi con Castoro, bravi a replicare alle sortite baresi (47-37 al 25’). L’ultimo sussulto lo regala Ruggiero con la quarta tripla di serata, prima di essere travolto dalle giocate in serie di Castoro-Grimaldi e Leoncavallo, che chiudono il quarto con un buon margine di sicurezza (55-40 al 30’).

Ultimi dieci minuti di gioco con i neroverdi in pieno controllo. Spazio anche per i giovani Maldera e Scaringella che raccolgono gli applausi del PalaLosito ( 60-42 al 35’). Bozzi dalla lunga distanza prova a rendere la serata meno amara (64-51 al 35’), rispondendo ai canestri di un incontenibile Grimaldi che allungava il divario (72-53 al 38’). L’ultima sirena sancisce cosi il definitivo 83-60 finale.

Dunque una vittoria preziosa per l’A.S. Basket Corato che conserva l’imbattibilità in campionato e comincia al meglio il girone di ritorno, rispondendo alla vittoria esterna dell’antagonista Ceglie distante in classifica due lunghezze.

Prossimi due impegni in trasferta a Brindisi e Mesagne da interpretare con la massima attenzione. Si comincia Sabato 30 Gennaio (ore 18) sul campo dell’Assi Brindisi.

A.S. BASKET CORATO 83-60 ANGIULLI BARI

A.S. BASKET CORATO: Mascoli 10, Maldera, Castoro 24, Grimaldi 24, Leoncavallo 7,Armenise 6, Riitano 2, Marcone, Amendolagine 6, Scaringella 4. All. Verile Aiuto all. Carnicella e D’Introno

ANGIULLI BARI: Vukovic 4, Scavo 2, Bozzi 16, D’Abbicco, Barozzi 10, Piccolo 7, Ruggiero 17, Cucurachi 4, Intino. All. Zotti

Parziali: 21-16; 40-27; 55-40; 83-60

Arbitri: Sancilio e Martinesi

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author