Il CAB Stamura avvia un rapporto di collaborazione con la Virtus Bologna

Ancora una mossa vincente per il CAB Stamura che continua a tessere la tela di rapporti e collaborazioni con alcune delle realtà più importanti a livello nazionale. E anche questa volta la Società biancoverde non ha certo puntato in basso. E’ stato infatti raggiunto un accordo nientemeno che con la Virtus Bologna per avviare un legame tecnico e collaborativo con la gloriosa società bolognese che può vantare uno dei più importanti (e vincenti) settori giovanili d’Italia.

Il rapporto tra il CAB Stamura e la Virtus è iniziato già in estate culminato con il trasferimento in maglia bianconera dell’ultimo gioiellino prodotto dal vivaio stamurino, Alessandro Pajola.  Da allora gli staff dirigenziali si sono incontrati in altre occasioni rinforzando ogni volta quel feeling tra due sodalizi che parlano la stessa lingua in fatto di gestione dell’attività giovanile e della crescita e maturazione dei ragazzi.  Durante questi mesi l’idea di un sostegno reciproco è diventata sempre più forte ed ecco che in una serata di inizio gennaio alla Palestra “Porelli”, storico impianto vero laboratorio per le baby “Venere”, è arrivata la definitiva stretta di mano (nella foto) tra il Presidente del CAB Stamura, Gabriele Virgili, e il General Manager virtussino, Alessandro Crovetti, che ha già toccato con mano l’universo-CAB Stamura frequentando Ancona durante la sua esperienza dietro alla scrivania della Sutor Montegranaro. Al momento dell’accordo sancito tra le due organizzazioni era presente anche il DS biancoverde, Corrado Albanelli, ovviamente soddisfatto per quanto stavano assistendo i suoi occhi.

I primi punti della collaborazione sono la condivisione dei programmi e progetti tecnici, in futuro ci sarà modo per la partecipazione a tornei e dividere il campo in tanti eventi colorandolo “biancoverdenero”. Chiaro obbiettivo per il CAB Stamura sarà sfornare altri Alessandro Pajola da poter mettere in vetrina e  collocare su un palcoscenico così importante e prestigioso come quello della Virtus. Il percorso è tracciato per il CAB Stamura inizia una nuova avventura.

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author