Il Cus Torino riceve il Bottegone S.Angelo

Il primo impegno casalingo della stagione coincide anche per il CUS con la prima giornata di ritorno del girone A. Sabato 10 gennaio alla Panetti (ore 20,30) arriva il neopromosso Bottegone Sant’Angelo Pistoia, protagonista di un girone d’andata di assoluto rispetto e in piena lotta per uno dei posti subito a ridosso delle prime 4 della graduatoria.
All’andata, al PalaCarrara di Pistoia, fu una gara sui generis: pochissimi canestri, tantissimi errori e un finale di cui il CUS ha ancora oggi di che rosicchiarsi le mani, con un doppio errore dalla lunetta che a 30” dalla sirena impedì ai biancoblù di completare una rimonta avviata all’inizio dell’ultimo quarto.
Domani a Torino ai pistoiesi mancherà Toppo, out ormai da molte settimane e sostituito in corsa con un altro giocatore navigato e di esperienza come Ganguzza, che il coach del CUS Arioli ebbe qualche stagione fa a Tortona. Ma più che sotto canestro, come all’andata, è probabile che la battaglia si svilupperà sugli esterni, dove gi ospiti potranno schierare una batteria di ‘piccoli’ e mezzi lunghi di tutto rispetto, a cominciare da Giannini, terzo miglior marcatore del girone e una delle rivelazioni del campionato di B, dopo aver trascinato i giallo neri toscani alla promozione nello scorso torneo di C.
Per far fronte ad un avversario così, il CUS recupererà il play Claudio Maino, out per squalifica a Borgosesia, ma non Alessandro Chiotti, la cui distorsione alla caviglia rimediata in allenamento una settimana or sono, dovrebbe richiedere ancora qualche giorno di recupero.
In occasione dalla gara contro il Bottegone il CUS Torino Basket, nell’ambito del progetto #SharEat, promuoverà una raccolta di panettoni che farà seguito a quella organizzata martedì scorso a Cossato e a quelle che verranno effettuate nelle prossime settimane grazie alla disponibilità di Pallacanestro Biella e CUS Torino Volley.

Addetto Stampa sezione BASKET:
Beppe Naimo

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author