Il derby e la vittoria ritornano a… Casa Euro Taranto

CASA EURO TARANTO – DUE ESSE MARTINA 69-62

Casa Euro Basket Taranto: Osmatescu 6, Circosta 15, Malfatti 2, Orlando 10, Potì 10, Conte ne, Tinto 8, Stola, Della Torre 4, Maggio 14. All: Putignano.

Due Esse Basket Martina: Caroli, Cunico 2, Ragusa ne, Bergamin 12, Morgillo 10, D’Arrigo 4, Maritano 2, Spera 4, Marisi 6, Marengo 22. All: Russo.
Parziali:
12-7, 22-19, 47-39

Arbitri: Daniele Maniero di Venezia e Alessandro Vantini di Verona.

Note, usciti per falli: Spera (4°q, M); Spettatori: 700 con folta rappresentanza dalla Valle d’Itria

Vittoria ritrovata e per di più nel derby. Una domenica finalmente da incorniciare per Casa Euro Basket Taranto che ritrova il successo, il primo del 2016 e del girone di ritorno e lo fa nella partita più importante, lo scontro diretto con la Due Esse Martina alla fine di una partita tirata per 40’ come è giusto che sia un derby. Maggio e Circosta con 14 e 15 punti ma soprattutto a suon di assist trascinano i rossoblu alla vittoria 67-62 contro un Marengo che ha tenuto in piedi la Valle d’Itria Basket dall’alto dei suoi 22 punti.

Coach Putignano getta nella mischia dall’inizio, all’esordio casalingo dopo il “tagliando” a Vasto, l’ultimo arrivato Della Torre, con lui Circosta, Malfatti, Potì e Maggio. Dall’altra parte coach Russo con tante novità in roster parte con Bergamin, D’Arrigo, Maritano, Spera e Marisi.

Dopo il minuto di raccoglimento per la scomparsa dello storico arbitro nazionale Augusto Giomo il primo canestro lo segna D’Arrigo, replica da tre di Bergamin per il 5-0 martinese. Ci pensa Maggio a sbloccare il Cus Jonico con un tiro arcobaleno. Si segna col contagocce, Spera per la Due Esse e ancora Maggio che porta avanti Taranto con un gioco da tre punti, canestro più fallo a metà quarto, 6-5. Ancora attacchi bloccati ma Casa Euro trova più sbocchi con Potì, Orlando e Circosta che segna anche l’ultimo canestro del primo quarto che Taranto chiude avanti 12-7.

Ancora di Martina il primo canestro del secondo quarto, con Morgillo, e che pareggia con la tripla di Marisi. Taranto non trova più la retina, D’Arrigo sì e coach Putignano chiama time out al 14’ sul12-14 ospite. La “strigliata” fa bene ai rossoblu che ritrovano i punti con Tinto dalla lunetta e tornano in vantaggio con Malfatti prima che Cunico rimetta le cose in parità, 16-16 al 17’. Ultimi possessi infuocati, Osmatescu realizza di forza da sotto, Marengo risponde con la tripla dell’ennesimo pari a quota 19 ma prima di entrare negli spogliatoi per l’intervallo l’ex Potì infila da tre il canestro che consegna il vantaggio 22-19 al Cus Jonico.

Maggio comincia così come aveva finito Potì, andando a segno da tre, la penetrazione di Circosta poi “segna” il +8 Casa Euro e costringe coach Russo al time out immediato. Taranto è in ritmo di tiro, Della Torre “assistito” da Maggio va di tripla, seguito da Circosta per il 33-21 Taranto. Martina non si disunisce, Bergamin, Spera e soprattutto Marengo attaccano bene il canestro, segnano e portano a casa liberi che riaprono subito la partita con Taranto avanti “solo” 35-30 al 26’. Ancora un finale di quarto scoppiettante, si segna da una parte e dall’altra con Maggio e Tinto i rossoblu, Marengo e Bergamin per i bluarancio ma l’ultimo squillo è di Osmatescu per il 47-39 che manda Taranto in vantaggio all’ultimo quarto.

E Casa Euro vuole chiudere il discorso per evitare sgradite sorprese in volata: Orlando realizza subito il +10, Maggio infila la tripla e Tinto dopo l’assist al suo play beneficia quello di Osmatescu per il 7-0 di break che manda Taranto a +15. La fiducia ritrovata dal Cus si vede anche nella schiacciata di Osmatescu su imbucata di Circosta ma la Due Esse resta aggrappata alla partita con la tripla di Marisi e torna a -10 a 4’ dalla fine (58-48). Marengo e Morgillo provano a portare sotto gli ospiti ma la mano educata di Circosta trova prima Orlando sotto canestro e poi chiama capitan Potì alla tripla del 63-52 che a 2’ dalla fine sa tanto di ritorno alla vittoria. Ma la doppia tripla, prima di Morgillo poi di Marengo la dicono tutta su quanto un derby non sia mai finito. Martina torna a -5 a 35” dalla fine quando Circosta segna i liberi della tranquillità. L’ultimo ad arrendersi per gli ospiti è Marengo in sottomano ma Circosta ancora in versione assist man trova Tinto che segna e subisce il fallo, i liberi di Maggio servono solo a stabilire il punteggio: è 69-62. La vittoria è tornata a… Casa Euro Taranto.

Domenica si va a Senigallia cercando di sbloccare un altro zero dalla casella stagionale, le gare in trasferta.

CASA EURO TA-MARTINA SU STUDIO 100TV – La differita del derby Casa Euro Basket Taranto-Due Esse Basket Martina, 18° giornata del campionato di Serie B 2015/2016 di pallacanestro sarà trasmessa da Studio 100 Tv, media partner del Cus Jonico Taranto, martedì pomeriggio subito dopo la fine del tg sportivo 100 Sport, a partire dalle 15.10 circa.

La storica emittente tarantina, da sempre vicina alle sorti del calcio rossoblu, ed in passato al fianco del Cras Basket Taranto nelle sue storiche imprese tricolori, darà la possibilità a tutti i tifosi, appassionati e non, di seguire la stagione della squadra di coach Putignano con la differita delle partite di campionato affidata alla telecronaca di Umberto Pavone col commento tecnico di Toni Cappuccio.

Studio 100 Tv è visibile sul canale 15 e 187 del digitale terrestre e in streaming live sul web al sito www.studio100.it, su iPad, iPhone e Android. Non mancate!

 

 

Luca Fusco

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author