Il Fassi soffre e poi....stoppa Bolzano!

Emozioni a non finire nel sabato sera del PalaTorre: un Fassi Edelweiss Albino deconcentrato sprofonda fino al -16 dell’intervallo, Bolzano non riesce a trovare soluzioni contro la 3-2 e Fumabomber ne approfitta subito salendo in cattedra insieme al sontuoso finale difensivo del duo Lussana-Silva!

Incredibile girandola di emozioni finali al PalaTorre dove a 35” dalla sirena Silva ed il suo “and-one” in penetrazione mancina regalano al Fassi Edelweiss Albino il primo vantaggio dell’intera partita dopo aver sofferto le pene dell’inferno per i primi tre quarti e mezzo!

Nell’ultimissimo possesso che poteva valere l’aggancio o addirittura il contro-sorpasso da parte del Basket Club Bolzano, Elisa ed il suo doppio “not in my house” stoppavano più che letteralmente ogni velleità di successo delle ospiti regalando l’abbraccio di gruppo in mezzo al campo alle Fassi girls!

Match dai tre volti quello andato in scena al PalaTorre nella serata di ieri, impalpabile l’atteggiamento di capitan Locatelli e compagne nei primi venti minuti di gioco costrette dalle altoatesine di coach Bazzan ad innumerevoli palle perse e dominate fisicamente sia nell’1vs1 che soprattutto dentro il pitturato dove la lunga italo-polacca Piotrkiewicz ha approfittato alla grande dell’assenza del duo Bedalov-Vincenzi.

Al pessimo avvio si aggiungeva pure una serata a dir poco sfortunata al tiro con percentuali ben al di sotto della media stagionale sia dalla lunga che dalla media distanza, le ospiti chiudevano così con un perentorio 33-17 la seconda frazione di gioco obbligando coach Pasqua ad un “caldo” intervallo negli spogliatoi ed un nuovo piano partita per rimettere in piedi una situazione molto complicata.

Il Fassi sin dalla rimessa guadagnava subito fiducia grazie ad una palla recuperata ed un bel canestro di Fumagalli, la difesa a zona 3-2 toglieva ritmo e sicurezze all’attacco bolzanino mentre negli occhi dei tifosi si ripresentava la scena di una settimana prima col parziale da urlo inflitto a Marghera. Purtroppo le biancorosse, di nuovo precipitose e poco aggressive, lasciavano vana la speranza di rimonta ripiombando in un amen a -15 e costringendo coach “Mike” ad interrompere la gara col più classico dei timeout riparatori… Fondamentale la fiammata, l’ennesima del match, che proprio nell’ultimo possesso del terzo quarto permetteva alle “Stelle Alpine” di chiudere sul 33-43 grazie alla bomba dall’angolo sinistro di Silva sull’assist di Lussana.

Il Basket Club, già da qualche minuto schierato con quattro esterne insieme alla Karolina “impronunciabile” (senza offesa!), si andava via via smarrendo senza trovare più una conclusione pulita all’interno dei 6,75 mt causa sicuramente degli enormi spazi concessi dalle padrone di casa a sfidare e scommettendo il tutto per tutto sulle percentuali dalla lunga distanza di Zambarda e compagne. Dopo altri minuti di tentennamento e poca lucidità era ancora una volta il carattere di Laura Fumagalli a regalare al Fassi Albino un finale al cardiopalma: Fumabomber, col bonus ormai esaurito da parte delle ospiti, gioca praticamente tutti gli ultimi possessi guadagnando e mettendo i sigilli dalla lunetta che riaprono completamente la partita! Si arriva all’ultimo giro di lancette (48-44 esterno) ed il capolavoro difensivo del team seriano si completa con lo sfondamento subito dalla “Tuzzi” albinese alias Chiara Lussana che da definitivamente il là all’apoteosi biancorossa!

Il Fassi conquista la sua terza vittoria consecutiva lasciando immacolato il percorso nel girone di ritorno e trovando, ce lo auguriamo, una svolta significativa dal punto di vista caratteriale che tanti tifosi e appassionati della “Stella Alpina” stavano aspettando! Oltre alle protagoniste citate tante volte anche in questo racconto l’immagine più bella è un collage di momenti altrettanto fondamentali di personaggi “dietro le quinte” come una Simona Devicenzi dai mille tentacoli a rimbalzo, tra cui l’ultimo offensivo d’importanza capitale a meno di 1’ dal termine, o al sacrificio di Sele Marulli in marcatura sulla gigantesca Piotrkiewicz passando per il prezioso punticino della sempre pronta Michela Birolini.

Ed ora con le sfide a Villafranca ed il successivo match casalingo contro Sanga Milano, scusateci in anticipo, ma noi vogliamo assolutamente continuare a sognare! Sempre insieme a voi, forza biancorosse!

Divisione Nazionale A2
16^ giornata – Girone A

Fassi Edelweiss Albino – Basket Club Bolzano
52 – 48
(13-20, 4-13, 16-10, 19-5)

Edelweiss: Celeri, Birolini M. 1, Locatelli 2, Fumagalli 23, Silva 10, Isacchi ne, Panseri ne, Devicenzi 2, Lussana 7, Marulli 4, Carrara 3, Bedalov ne
All. Pasqua M.

Bolzano: Ribeiro Da Silva M. 3, Di Blasi ne, Giordano 12, Larcher, Cela, Fall 5, Zambarda 13, Mora, Broggio 1, Desaler, Piotrkiewicz 12, Pobitzer 2
All. Bazzan W.

Arbitri: Isimbaldi e Sciliberto

Statistiche complete: clicca qui per visualizzarle sul sito LBF

Prossimo impegno: Sabato 30 Gennaio 2016 alle ore 20.30 si gioca vs Ecodent Alpo Basket Villafranca @ Palestra “Alpo”, via Piazzola, Villafranca di Verona (Vr)

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author