Il Fila doma la resistenza di Torino, 4^ vittoria su 4 in casa

Fila San Martino – Fixi Piramis Torino  74-64

BASKET SAN MARTINO: Filippi 7 (1/2, 1/4), Favento 11 (1/2, 3/7), Tonello 5 (1/2, 1/1), Amabiglia ne, Fassina ne, Bailey 21 (7/9, 0/3), Beraldo, Pascalau 17 (7/10, 0/1), Gianolla 4 (2/4), Sbrissa (0/1), Fabbri 4 (2/6), Davis 5 (1/3, 0/1). All. Abignente.
PALLACANESTRO TORINO: Puliti 3 (0/1, 1/2), Quarta 12 (3/7, 2/6), Domizi (0/1 da tre), Penz ne, Anderson 30 (12/15, 0/2), Smith 9 (3/5, 1/3), Cordola (0/1 da tre), Salvini 2 (1/2), Gallucci ne, Sotiriou 8 (1/6, 2/5). All. Petrachi.
ARBITRI: D’Amato di Roma, Marziali di Roma e Sansone di Aprilia (LT).
PARZIALI: 23-16, 37-30, 51-51.
NOTE: Nessuna uscita per 5 falli. Fallo tecnico: Abignente (19′). Fallo antisportivo: Sotiriou (23′). Tiri da due: San Martino 22/39, Torino 20/36. Tiri da tre: San Martino 5/17, Torino 6/20. Tiri liberi: San Martino 15/21, Torino 6/7. Rimbalzi: San Martino 34 (Bailey e Favento 7), Torino 28 (Smith 10). Assist: San Martino 12 (Gianolla 7), Torino 7 (Anderson e Smith 2).

Il ritorno fra le mura amiche coincide anche con il ritorno alla vittoria per il Fila, che nell’ultima gara casalinga del 2015 supera Torino al termine di una partita molto combattuta. Le Lupe hanno condotto per lunghi tratti, ma solo nel finale sono riuscite a piegare definitivamente la resistenza della formazione piemontese, trascinata da una superba Yvonne Anderson. In attesa dell’ultima sfida dell’anno, in programma martedì a Schio, la squadra di coach Abignente aggancia così Umbertide al quinto posto in classifica.

1° QUARTO. Dopo due domeniche ai box San Martino recupera Pascalau sotto canestro, ed è proprio lei a segnare i primi 6 punti della sfida. In difesa arrivano invece già tre recuperi nelle prime quattro azioni, e quando Favento infila la prima bomba di serata il tabellone dice 11-4 (5′). Dall’altra parte Anderson regge l’attacco piemontese nel primo periodo: è proprio lei a realizzare il canestro col fallo che all’8′ riporta le sue a -4 (16-12). Le Lupe però replicano con Fabbri, Davis e Filippi, e si presentano alla prima pausa avanti di 7 lunghezze: 23-16.

2° QUARTO. Quando Torino prova di nuovo a riavvicinarsi, San Martino risponde con Favento e Bailey, a segno dai due angoli per il +10 (28-18). Il vantaggio tocca anche le 13 lunghezze poco dopo, ancora con Favento, ma le ospiti non sono per nulla intenzionate a mollare, e con Quarta recuperano fino a tornare sul 34-28 quando si entra nell’ultimo minuto. Alla fine il bilancio del secondo periodo si chiude in parità sul 14-14, e dunque il vantaggio locale all’intervallo è inalterato: 37-30.

3° QUARTO. Al rientro dagli spogliatoi ci si attende un nuovo tentativo di fuga della squadra di casa, e invece con due bombe consecutive di Sotiriou e Puliti la Fixi Piramis torna a un solo possesso di distanza (39-36). Poco dopo è ancora da dietro l’arco che Quarta trova il sorpasso (40-41 al 24′), per il primo vantaggio ospite dell’incontro. La reazione del Fila è veemente: in meno di 2′ arriva un 7-0 chiuso dallo spettacolare canestro in contropiede di Pascalau su assist di Favento, per il 47-41. Al rientro dal timeout il break diventa di 11-0, e la gara sembra di nuovo sui binari giusti per le giallonere. Non è così, perché nel finale Anderson guida un nuovo rientro, firmando un 5-0 negli ultimi 30″ che consegna la perfetta parità sul 51-51.

4° QUARTO. Ancora l’americana della Fixi Piramis (30 punti alla fine per lei, con 12 su 15 nel tiro da due) sigla il +2 ospite, in apertura di un ultimo quarto emozionante, in cui nessuno vuole mollare il colpo. A 3’30” dalla fine la tripla di Sotiriou vale il 61-62, ma sarà l’ultimo vantaggio per Torino. Dall’altra parte infatti sale in cattedra Bailey, che capitalizza l’ottimo lavoro difensivo della squadra firmando 8 punti negli ultimi 200 secondi, e marchiando a fuoco il break di 11-0 che finalmente decide la partita.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author