Il Globo Isernia si arrende alla corazzata Cassino

Nonostante un bellissimo avvio di gara, Il Globo Isernia si è arreso alla corazzata Virtus Cassino. I molisani erano privi di coach Cardinale, squalificato per due giornate  perché accusato di aver tentato di aggredire un giocatore dell’Empoli dopo la gara di domenica (a quanto pare non è successo niente di simile). Anche l’atleta in questione era stato squalificato per due turni, ma un ricorso gli ha permesso comunque di essere in campo. Squalifica cancellata ed ennesima dimostrazione della scarsa considerazione di cui gode Isernia, piccola realtà da poco in serie B. Comunque sia, i molisani non hanno potuto nulla contro gli esperti laziali che, complici l’inesperienza e la “mollezza” degli isernini in alcuni frangenti, hanno dilagato e non hanno avuto grossi problemi ad amministrare il vantaggio, approfittando anche di una serata di grazia al tiro (58% da due e 50% da tre).

Come detto in precedenza, l’Isernia parte benissimo, trascinata dal coriaceo Patani (13 punti e 8 rimbalzi) e dal volenteroso Gentili (18 punti e 10 assist) e si porta anche sul +5. Cassino prova a non far scappare i locali con i canestri di Carrizo Cordova (14 punti e 11 rimbalzi). Le troppe forzature dei molisani facilitano la rimonta cassinate e i ragazzi di Vettese riescono addirittura a mettere il naso avanti. Il solito Werlich (12 punti e 6 assist), coadiuvato da un grintoso Poggi (8 punti e 9 rimbalzi) e dal fisico di Fiorentino impedisce ai laziali di prendere il largo. Il primo quarto termina 23 – 24.

Werlich apre il secondo periodo con una bomba che lascia ben sperare, ma Dri (13 punti) replica prontamente e al festival delle triple si iscrive subito anche Grilli (22 punti con ottime percentuali). Cassino vola sul +5, mentre il ferro sputa parecchi tiri degli isernini. Nonostante tutto, quando mancano circa quattro minuti alla fine del quarto, Il Globo è ancora lì, a -2, grazie ad una buona difesa e alla solita grinta. Un Lovatti in grande spolvero (14 punti con percentuali da capogiro) piazza una tripla importantissima e poco dopo Carrizo Cordova bissa. Cassino va sul +6. L’Isernia cerca di rimanere a galla. Patani cattura un rimbalzo prepotente e segna il canestro che vale il -4. Gli ospiti, però, non si lasciano intimorire e, dopo un errore dei padroni di casa, piazzano una tripla in contropiede (Grilli, ancora lui) che taglia le gambe agli isernini. Il tabellone dice +10 per i ragazzi di Vettese. La Virtus amministra egregiamente anche l’ultimo possesso, chiuso con una bomba del cecchino Lovatti. Il primo tempo termina 49  – 36 per i laziali.

Degli ultimi due quarti non c’è molto da raccontare. Cassino dilaga e fa vedere un bel gioco. L’Isernia prova a lottare, piazzando alcune triple con Guagliardi (20 punti ), ma i ciociari sono sempre concentrati e precisi, dimostrando di essere validi candidati alla vittoria finale. Da segnalare, nelle fila dei molisani, l’esordio del giovanissimo Nicola Colaneri, che ha anche messo a segno il primo punto in serie B.

Occorre archiviare questa sconfitta e pensare alla difficile gara di Palestrina. I laziali sono stati asfaltati da Scafati che, come Il Globo, lotta per la salvezza. Durante il pre-campionato Isernia e Palestrina si sono sfidate e i molisani hanno dominato a lungo contro i più quotati avversari, arrendendosi soltanto alla fine. Certo, la pre-season è cosa ben diversa dal campionato, ma da quella partita ne è passato di tempo: i ragazzi di Cardinale hanno lavorato e stanno lavorando duramente e, piano piano, i progressi si vedono. Restando uniti e giocando con la solita grinta, rimanendo sempre concentrati, i molisani potrebbero guadagnare i primi due meritatissimi punti in trasferta.

 

Il Globo Isernia basket – Virtus Cassino 78 – 106

Il Globo Isernia basket:

Guagliardi 20, Gentili 18, Patani 13, Poggi 8, Strati 4, Triggiani, Bisciotti, Fiorentino 2, Werlich 12, Colaneri 1.

All. Cappelli

 

Virtus Cassino:

Grilli 22, Ianes 17, Carrizo Cordova 14, Lovatti 14, Dri 13, Pondri 1, Castelluccia 11, Ausiello 9, Grazzini 5, Cerniz.

All. Vettese

Arbitri: Schena e Spano

Messaggi – Contatti – Calendario – Opzioni – PEC webmail – Logout

Copyright © 2015 – Aruba S.p.A. – tutti i diritti riservati

Commenta
(Visited 12 times, 1 visits today)

About The Author