Il Gruppo Zenith Messina, corsaro a Barcellona, chiude in vetta il girone di andata

Il Gruppo Zenith Messina chiude il 2015 con una bella ma sofferta affermazione esterna sul campo dell’Or.Sa. Barcellona al termine di una gara dai due volti. Ad un primo tempo in cui la formazione allenata da coach Baldaro soffre la velocità dei padroni di casa, ha fatto seguito una ripresa in cui Carnazza e soci hanno rubato la scena agli avversari lasciandogli soltanto 22 punti. Il successo del PalaAlberti dimostra la bontà del roster messinese, che si conferma in vetta al girone Occidentale della serie D Regionale alla fine del girone di andata.

Parte forte l’Or.Sa e mette paura alla capolista, costretta a rincorrere fin dalle battute iniziali, con un super Varotta, apparso a tratti incontenibile (autore di 23 punti), e il centro Gugliotta che nel primo parziale firma 12 dei 25 punti finali. I padroni di casa raggiungono un vantaggio di 12 lunghezze e chiudono il primo periodo sul 24-14. Il Gruppo Zenith Messina appare nervoso e inconcludente, con il solo Soldatesca a tenere il campo con la consueta generosità. Dal secondo periodo in poi, però, cambia l’atteggiamento dei ragazzi di Baldaro, Mazzù e Carnazza ricuciono lo strappo, Varotta, a volte troppo isolato, continua con penetrazioni rapide a spaccare la difesa ospite. Si va al riposo con l’Orsa avanti di 6 lunghezze (40-34), ma l’inerzia del match è cambiata. Al ritorno in campo Messina appare più concreta, la difesa a zona attuata da Baldaro imbriglia gli uomini di coach Varotta, Mazzù (top scorer della sfida con 27 punti personali) diventa immarcabile. Un parziale di 11-21 regala al Gruppo Zenith Messina un vantaggio di 4 lunghezze, ma sono ormai gli “Scolari” a dettare legge in campo. Nell’ultimo quarto la qualità e l’esperienza dei giocatori della Basket School fanno la differenza. In cabina di regia si rivede Adorno che fa respirare il sempre positivo Presti. Carnazza con una serie di recuperi (6 palle recuperate, 6 assist, 12 rimbalzi e 20 punti a referto) da il colpo di grazia a Barcellona che perde il controllo e si innervosisce, mentre Mazzù con una prepotente schiacciata chiude di fatto i giochi. Finisce 80-62 per il Gruppo Zenith Messina, che si impone con autorità e porta a casa una vittoria sofferta ma meritata. L’OrSa ha in Varotta un piccolo fuoriclasse, pronto per palcoscenici più importanti. La squadra di coach Baldaro ha ritrovato il play Adorno e ha mostrato il solito carattere, spinto dalla grande generosità di Soldatesca (17 punti e 19 rimbalzi) e da un Mazzù in gran forma. La Basket School Messina chiude un anno solare ricco di soddisfazioni, appena tre le sconfitte subite, fra la scorsa stagione e quella attuale, e guarda al futuro pensando in grande, alla ricerca di nuovi e più importanti obiettivi da raggiungere.

Tabellino:

Or.Sa. Barcellona – Gruppo Zenith Messina 80-62

Parziali: 24-14; 16-20 (40-34); 11-21 (51-55); 11-25 (80-62).

Or.Sa. Barcellona: Di Paola 2, Paulesu 2, Biondo 2, Pirri G. 3, Pirri F. 6, Gugliotta 25, Varotta 23, Porcino 2, Sansotta. Allenatore: Varotta

Gruppo Zenith Messina: Arena n.e., Adorno 5, Buono 4, Carnazza 20, Trimarchi 1, Mazzù 27, De Domenico n.e., Soldatesca 17, Calderazzo 2, Presti 4. Allenatore: Baldaro

Arbitri: Calandra di Palermo e Moschitto di Catania

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author