Il notiziario dei campionati giovanili MNB

Ultima giornata da disputare per il roster di D, salvezza che si gioca in questi 40 minuti finali, fiato a fiato col Galatina che insegue a due punti di distanza, ma che in caso di arrivo a pari punti sarebbe salvo per la miglior differenza canestri negli scontri diretti. Nella penultima giornata entrambe sconfitte, leccesi d’un soffio contro il Monopoli (77-79) e i ragazzi di coach Alba con un identico finale in bilico ma senza spunto vincente. 59-63 per l’Anspi Santa Rita e rammarico per una prima parte di match approcciata non al meglio, come rimarca proprio l’allenatore monopolitano nel post-gara:”Bene la squadra sotto il profilo del gioco, sono un pò deluso però per l’atteggiamento dei primi due quarti. Se fossimo stati più cattivi al’inizio avremmo sprecato meno energie per recuperare. Così negli ultimi minuti avremmo gestito meglio i possessi per vincere.” Adesso decisivi gli incroci con Mesagne e proprio con i tarantini vincenti a Rutigliano sabato, che andranno a Galatina per provare a centrare i play off. Mens Sana invece ormai certa della terza piazza. “Sarò onesto- continua Alba – partiamo sfavoriti da tutti i punti di vista. Mesagne pur non avendo possibilità di migliorare la sua posizione di classifica viene da una sconfitta pesante e sicuramente vorrà chiudere bene la stagione regolare difronte al suo pubblico. Noi siamo mentalmente e fisicamente provati da un anno difficile di troppi alti e bassi tra serie B, D e campionati giovanili. Ma è necessario chiedere a tutti gli addetti ai lavori un ultimo grande sforzo per ottenere una salvezza che in fondo ci siamo guadagnati” Sabato inizio fissato per tutte le gare alle 18.30.

Ancora una impresa per l’Under 15 di coach Tanzi che con il successo esterno (82-66) a casa della Martinese, ipoteca la vittoria del proprio raggruppamento nella Fase Gold e si prenota da testa di serie per la final eight che partirà a breve. C’è da giocare l’ultimo turno, ininfluente per le gerarchie, al Pala Pinto questo pomeriggio (ore 16.00), avversario il Noicattaro.

Comincia il girone di ritorno nella fase Interregionale per l’Under 17 Eccellenza di coach Cazzorla, e non parte nel migliore dei modi, 103-73 per la Tiber al Pala Pinto che a questo punto ipoteca la qualificazione alla fase successiva assieme ai fortissimi cugini della Stella Azzurra, prossimo avversario dei nostri ragazzi, Domenica 26 Aprile, alle ore 15.45 in quel di Roma. Il raffrontarsi con realtà affermate a livello nazionale ci sta consegnando risposte importanti e ci dice che c’è ancora molto (ma lo sapevamo già) da lavorare sul piano tecnico, fisico e mentale. Siamo qui proprio per una crescita formativa, certi che il tempo e il contatto con questa eccellenze del basket giovanile non potrà che far bene ai ragazzi, con l’applicazione di lavoro, attenzione e sacrificio. Domenica all’Arena Altero Felici altra gara storica per la nostra società, nel tempio di uno dei sodalizi più titolati della penisola. E questa è già una splendida realtà, conseguenza importante del lavoro costruito fino ad ora. Punto di partenza per un costante miglioramento futuro.

Commenta
(Visited 9 times, 1 visits today)

About The Author