Il punto dopo la quinta giornata in DNC girone H

Il punto dopo la quinta giornata in DNC girone H


In vista della nuova riforma dei campionati prevista per la prossima stagione agonistica, il campionato di DNC sembra non avere lo stesso appeal degli anni scorsi, infatti non essendoci retrocessioni ci sono squadre che oggi farebbero fatica anche in C regionale, mentre al contrario essendoci una formula alquanto discutibile che la vincente non salirà direttamente in dnb ma dovrà comunque disputare la promozione con altri gironi alcune società hanno allestito roster molto competitivi. 
Dopo le prime giornate ci sono le conferme di San Severo che al momento sembra la squadra da battere, subito dietro Sarno Scafati Nardo' leggermente inferiori Benevento Cerignola Ostuni e Trani che cercheranno di conquistare le tre posizioni utili per il post season, Pozzuoli e Agropoli vanno a fasi alterne, possono essere le sorprese ma al momento sono un gradino sotto. Partenope Stabia Bernalda Potenza e Megaride sono squadre che al momento sembrano essere molto indietro e non sembrano poter impensierire le big.
Oggi ho assistito alla partita Megaride Napoli-Juve Trani il risultato non è mai stato in discussione, troppo ampio il divario tecnico delle due compagini, infatti i Pugliesi hanno fatto valere la loro maggiore esperienza potendo schierare Il sempre verde Corvino Onetto Leoncavallo e coadiuvati da un ottimo Grimaldi, mentre la Megaride aveva solo giovani e nulla ha potuto. Gli spettatori erano praticamente i soli familiari delle due squadre proprio perché già era prevedibile, nonostante il grande impegno dei Napoletani, il risultato finale ampio.

Antonio Barbuto
Commenta
(Visited 13 times, 1 visits today)

About The Author