Il recupero sorride alla Valentina's, battuta Valsesia

VALENTINA’S BOTTEGONE – GESSI VALSESIA 55-54

 

VALENTINA’S: Giannini 6 (3/5, 0/5), Rossi 6 (3/9 da 2), Toppo 18 (6/12 da 2), Marconato ne, Maspero 5 (1/3, 1/1), Fiorito 11 (1/3, 3/5), Divac 2 (1/1, 0/2), Magini 5 (0/1, 1/2), Taflaj ne, Cernivani 2 (0/1, 0/1). All.: Capecchi

GESSI: Giacomelli (0/3 da 2), Quartuccio 2 (1/5, 0/5), Tomasini 8 (1/2, 1/7), Dotti (0/2 da 3), Mazzola ne, Santarossa 8 (3/8, 0/2), Gatti, Zucca 15 (7/13, 0/1), Giorgi 9 (3/7, 1/1), Paolin 12 (3/7, 1/4). All.: Pansa

ARBITRI: Bernassola, Marsico

PARZIALI: 15-13, 22-28, 44-36

 

Nel bel mezzo delle difficoltà tecniche e mentali di una stagione finora problematica, la Valentina’s Camicette Bottegone rialza la testa ed al PalaCarrara, nel recupero del 23° turno di Serie B, batte 55-54 la Gessi Valsesia nascondendo i 18 punti di differenza in classifica che c’erano prima della palla a due.

Emergenza totale per la Valentina’s: terza partita da capo-allenatore per Alessandro Capecchi per sopperire alla squalifica di Roberto Russo, che con questo match è conclusa, più gli infortuni di Marconato e Taflaj (a referto solo per onor di firma) e le non perfette condizioni di Maspero.

L’inizio match sembra già in salita per la Valentina’s: Valsesia trova punti esclusivamente da Giorgi e Paolin nel pitturato ed in penetrazione tanto che al 5’ è 4-8 esterno ma il parziale di 9-0 di Bottegone con Toppo, Fiorito e Giannini vale il 13-8 all’8’. L’attacco si inceppa ed al 10’ è 15-13.

Nel secondo quarto le percentuali si abbassano, entrambe le squadre si muovono soltanto dalla lunetta anche perché al 13’ la Valentina’s è già in bonus ed al 14’ c’è il punto di contatto sul 21-21 con Toppo che tocca già la doppia cifra. Valsesia produce un parziale di 8-0 ed all’intervallo è 22-28.

Negli spogliatoi la Valentina’s riordina subito le idee tanto che al 22’ è già parità sul 28-28 con Rossi. Giorgi torna a segnare (9 per lui alla fine) e Valsesia al 24’ timbra il 28-32 ma poi si impalla: tripla di Fiorito per il sorpasso al 27’ sul 37-34 e Maspero dall’angolo al termine del terzo periodo porta Bottegone sul 44-36 che lascia ben sperare.

Nell’ultimo periodo, Valsesia torna immediatamente in ritmo con Santarossa e Tomasini (unica tripla a bersaglio, gli ospiti chiuderanno con 3/22, 14%, dai 6.75) da 3 che vale il 44-43. Il time-out di Bottegone serve per dare la nuova spallata all’incontro: Maspero nuovamente in ritmo, segna anche Divac, più le triple di Fiorito e Magini regalano il 54-44 al 34’. La partita è nelle mani della Valentina’s ma da quel momento in avanti i gialloneri non segneranno più dal campo: in un minuto arrivano i 5 falli del periodo, Tomasini da 3 al 37’ fa 54-51 e per 2’30” nessuno fa più canestro. Errori in serie fino alla bomba del pareggio di Paolin a 28” dalla fine. Bottegone va in attacco e trova un fallo su Toppo che fa 1/2 dalla lunetta, la transizione con 8” da giocare la fa lo stesso Paolin che si fa stoppare dal pivot giallonero e da Giannini: è vittoria, sofferta, ma pesantissima.

 

«Non ci aspettavamo di poter riuscire a tenere botta a Valsesia – commenta il vice coach di Bottegone, Alessandro Capecchi – però l’aver limitato Santarossa e Tomasini ad 8 punti ciascuno è sicuramente una delle chiavi della partita. Il punteggio finale dimostra che se ci mettiamo qualcosa in più tutti quanti possiamo prenderci ancora delle soddisfazioni e scendere in campo con la giusta grinta. La classifica dice che oramai faremo i playout però sarebbe importante riuscire a salire di un gradino per avere l’eventuale “bella” in casa: ci aspettano ancora match difficili, ma con questa vittoria capiamo che possiamo giocarcela con tutti.

Nel finale, sul +10, ci siamo bloccati: la stanchezza si è fatta sentire ma a qualcuno dovevo concedere qualche minuto di riposo. Sappiamo che senza Marconato siamo ancora più corti e c’è questa zavorra sotto le plance: speriamo di riaverlo a disposizione per la fine della stagione».

 

 

 

Saverio Melegari

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author