Il San Michele Maddaloni vuol calare il poker contro Vasto

Il San Michele Maddaloni vuol calare il poker contro Vasto

 

Domani pomeriggio, con palla a due alle ore 18:00, il San Michele Maddaloni ospiterà il Vasto. Gara che potrà permettere ai maddalonesi di allungare la serie di tre vittorie consecutive, conseguite rispettivamente in casa contro il fragile Francavilla, in trasferta sul parquet del Mola dopo un finale emozionante, e sette giorni fa contro l’allora capolista imbattuta Bisceglie, caduta al Pala Angioni-Caliendo in un match avvincente e spettacolare, che ha rappresentato un vero e proprio spot per la pallacanestro.

Sulle emozioni vissute da almeno due settimane a questa parte, i biancazzurri hanno preparato l’impegno contro la formazione abruzzese pur con qualche difficoltà. Infatti, per tutta la settimana non si è allenato il pivot napoletano Luciano Rusciano, alle prese con un mal di schiena che lo ha tenuto purtroppo fermo. In virtù ciò, è a rischio la sua partecipazione al match ed è a dir poco superfluo ricordare che una sua assenza risulterebbe molto importante per la squadra di patron Andrea De Filippo. Detto ciò, bisogna comunque affrontare con le pinze l’imminente avversario del Vasto, squadra che annovera tra le sue fila giocatori esperti di questa categoria, come il play Vincenzo Dipierro e l’esterno Alex Martelli, che più volte hanno incrociato le lame con il Maddaloni in questi ultimi anni e non solo. Pedina importante per il team abruzzese è anche l’ala Andrea Lagioia, giocatore di categoria superiore sceso proprio quest’anno in Serie B dopo aver militato tra Pesaro e Roseto anche in Lega A. Oltre ad altri giocatori da anni ormai in quel di Vasto, la formazione allenata da coach Sandro Di Salvatore sta lanciando due giovani come Filippo Antonini e Gabriele Mirone, rispettivamente playmaker e pivot, con quest’ultimo fuori nelle ultime gare disputate dai vastesi per un infortunio, ma in recupero per l’incontro di domani pomeriggio.

Maddaloni e Vasto hanno seguito la stessa trafila negl’ultimi quattro campionati. Infatti, entrambe vinsero il campionato di C2 delle rispettive regioni nella stagione 2011/12. L’anno successivo si affrontarono in DNC, con una vittoria a testa e soprattutto fattore campo rispettato. Lo scorso anno invece, entrambe in Serie B furono inserite in gironi diversi. Negl’ultimi due anni ha vestito la casacca biancorossa del Vasto il maddalonese doc Biagio Sergio, che dunque sarà l’importante ex di turno.

La gara di domani, come già detto, potrà allungare la striscia positiva dei maddalonesi arrivando a quattro successi consecutivi, permettendogli di avvicinarsi ulteriormente alle alte quote della classifica, e soprattutto di mantenere imbattuto il campo di casa, dove è già scivolata una corazzata come Bisceglie, così da centrare un fantastico 5/5.

 

«Veniamo da un ottimo momento, in cui abbiamo battuto una squadra forte come Bisceglie – ha esordito coach Massimo Massaro. In settimana però siamo stati ancor più bravi a mettere da parte i facili entusiasmi per quest’ultima vittoria, che comunque ci inorgoglisce, per continuare a lavorare sodo. Certo, dobbiamo fare tesoro delle cose buone che abbiamo fatto in questo ultimo periodo, e contro Bisceglie soprattutto, per migliorarci ulteriormente così da poter guardare in avanti, verso le prime della classe. Abbiamo lo scopo di arrivare quanto più in cima ci è possibile, e naturalmente questo sarà possibile se riusciremo a mantenere il parquet di casa inviolato anche contro Vasto, che è un’ottima squadra che ha pagato – ha concluso il tecnico biancazzurro – in questo avvio diverse situazioni sfortunate».

 

 

Addetto Stampa

Pall. San Michele

Giovanni Bocciero

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author