Il San Michele vuole ripartire contro Catanzaro

Il San Michele vuole ripartire contro Catanzaro

Il San Michele Maddaloni affronterà, domani 21 dicembre alle ore 18:00, il Planet Catanzaro tra le mura amiche del Pala Angioni-Caliendo nella gara valevole per il penultimo turno del girone d’andata del campionato di Serie B, prima di concluderlo con la trasferta di Agropoli il prossimo 28 dicembre. Catanzaro è squadra non nuova al palcoscenico maddalonese, avendo per tanti anni affrontato l’allora Artus Maddaloni nella vecchia B2 o B Dilettanti come dir si voglia. E fino allo scorso anno a guidare in campo la squadra calabrese (fallita e ripartita dalla Serie C) c’era lo storico capitano Andrea Cattani, ben conosciuto dal pubblico calatino, che dopo aver appeso le scarpette al chiodo oggi riveste un ruolo dirigenziale.

Il team allenato da coach Fabrizio Tunno ha sfiorato la promozione in Serie B nella passata stagione, perdendo appunto la finale che decretava il salto di categoria contro Palermo. I risultati sportivi sono valsi comunque il ripescaggio. Squadra costruita quasi in casa, con diversi prodotti locali, molto giovane (tutti al di sotto del 1990 come anno di nascita tranne due intrusi) che mette sul parquet tanta energia che ne fanno una autentica mina vagante. Attualmente Maddaloni e Catanzaro occupano insieme al Monteroni la quinta piazza in classifica a 12 punti, e dunque questo è un vero e proprio spareggio che può consentire ad una delle due di continuare momentaneamente a rincorrere il quarto posto distante quattro lunghezze. Tornando al Catanzaro, sarà importante tenere d’occhio il playmaker all-around Andrea Scuderi e l’atletico pivot coloured Yande Fall. Il supporting cast prevede i due lunghi classe ’84 Giacomo Sereni e Davide Naso, il cecchino Pasquale Battaglia ed il versatile Gianluca Carpanzano, oltre agli esterni Simone Ippolito e Nicolas Morici pronti a portare il proprio contributo. Tra San Michele e Planet sarà il primo match ufficiale l’uno contro l’altro, e non si poteva scegliere davvero occasione migliore vista la posta in palio.

«Veniamo da una delle settimane di allenamento più difficile della nostra stagione – ha esordito coach Massimo Massaro – con diversi giocatori che sono stati fermi ai box per un riposo precauzionale. Contiamo di avere il roster al completo per domenica, perché giochiamo in casa e vogliamo tornare al successo. A Pescara siamo stati protagonisti di una prestazione grigia, eravamo certamente incerottati, ma i nostri avversari hanno meritato la vittoria. Archiviata la sconfitta dobbiamo fare tesoro degli errori. Contro Catanzaro sarà uno scontro quasi diretto, almeno per l’attuale situazione in classifica. Si tratta di una squadra dai due volti, che nel reparto esterni è molto giovane, che corre, giocando in velocità ed in contropiede, con grandi istinti offensivi. I lunghi invece sono esperti e catturano tanti rimbalzi. Dovremo essere bravi ad imbrigliarli – ha concluso il tecnico maddalonese – cercando di imporre il nostro gioco».

Addetto Stampa

Pall. San Michele

Giovanni Bocciero

Commenta
(Visited 9 times, 1 visits today)

About The Author