Il talento di Eleonora Zanetti al servizio di Ariano Irpino

E’ con estrema soddisfazione che il G.S. Basket Ariano Irpino comunica di aver raggiunto l’intesa con Eleonora Zanetti, ala, classe 1994, lo scorso anno a Vigarano Mainarda in serie A1. Scuola Schio, Zanetti ha fatto parte delle selezioni azzurre che hanno disputato l’europeo under 16 nel 2010 a Kozani (Grecia) e gli europei under 18 del 2011 e del 2012 ad Oradea in Romania. Ha esordito in massima serie nel 2012 con la canotta della campionesse d’Italia di Schio. La sua prima stagione da senior l’ha vissuta sempre in A1 a San Martino di Lupari nel 2013-14. La scorsa estate l’approdo nelle fila della neopromossa Vigarano Mainarda. Nello scacchiere di coach Ferazzoli costituirà la front line titolare insieme alla lettone Ance Celmina.

Con quale spirito arrivi ad Ariano? Cosa ti ha convinto?
Sono molto felice di questa scelta e non vedo l’ora di iniziare! Ariano mi incuriosito ed ispirato sin dalle prime telefonate intercorse con il presidente Cirillo. Da qui la decisione di voler intraprendere questa avventura.

Come nasce Eleonora Zanetti cestista?
Ho iniziato la mia carriera cestistica a Schio dove ho avuto anche la fortuna di allenarmi e giocare con la prima squadra. Negli anni delle giovanili sono stata convocata in nazionale per la fase finale di tre europei: il primo nell’under 16 e poi due consecutivi under 18. Vado molto fiera di queste tre esperienze in maglia azzurra. Nel primo anno di senior ho indossato la maglia di San Martino di Lupari in A1 ed, infine, la stagione scorsa ho giocato con Vigarano.
Chi è Eleonora Zanetti?
E’ facile capire che ho grande passione per questo sport e che ho intenzione di fare il possibile per migliorare. Adesso voglio dedicarmi completamente al basket che è il mio primo obiettivo

Fuori dal campo coltivo la mia passione per la musica. Suono la chitarra e mi piacerebbe perfezionarmi.

Tatticamente che ala sei?

Ho praticamente sempre giocato da ala grande. Un mio pregio forse è quello di aver la giusta predisposizione nell’apprendere aspetti nuovi del gioco. Gli aspetti da migliorare sono parecchi ma ci sto lavorando.
Conosci qualcuna delle tue future compagne?
Rosa Cupido con cui ho condiviso la stagione scorsa a Vigarano. Sono molto contenta di poter giocare ancora con lei visto che abbiamo legato tanto.
Hai già parlato con coach Ferazzoli? Cosa ti ha prospettato?
Si ho avuto il piacere di parlare con la mia futura allenatrice, mi ha dato un bel benvenuto. Mi ha già fatto intendere che è un’allenatrice che pretende il 110% dalle sue giocatrici. Mi impegnerò per soddisfarla.

Un bilancio delle tue esperienze in A1…
Le reputo abbastanza positive. Ho imparato tantissimo e mi hanno aiutato a crescere sia in campo che fuori.

Cosa ti aspetti dalla stagione ventura?

Sono molto positiva. Penso che faremo bene come negli ultimi anni.

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author