Il weekend della Serie B 2015/2016: le voci dei protagonisti

Fase ad orologio: seconda giornata del campionato di serie B 2015/2016

Altre quattro voci per questa settimana.

Il coach della Nab Marigliano, Giovanni Caruso, che sulla strada dei play off per l’A2, si sbarazza della Givova Ladies Scafati per 59-40 ha da dirci qualcosa:

Un altro passo verso la matematica conquista del primo posto. Non siamo stati molto brillanti, siamo andati avanti a sprazzi. Quando però ci siamo accesi abbiamo fatto la differenza!”

Altro coach vittorioso nel weekend, Marco di Mauro con la sua Bcc Capaccio che ha praticamente blindato il secondo posto in classifica nella vittoria 55-46: Sabato sapevamo che se volevamo continuare a lottore per play-off e blindare il 2 posto dovevamo disputare una gara di grande qualità,e sono davvero orgoglioso delle mie ragazze che hanno messo l’anima per vincere questa partita,in settimana abbiamo lavorato con tanta intensità sapendo l’importanza della partita,abbimo svolto il piano partita eccellentemente mettendo in difficoltà le avverssarie difendendo davvero davvero bene e cercando di limitare i punti forte della ruggi,sono davvero soddisfatto e faccio i mie complimenti alle ragazze che mi dimostrano giorno dopo giorno lavorando duramente in palestra quanto ci tengono a questa maglia,ora archiviato salerno puntiamo a fare ancora meglio in queste 4 partite rimaste nella fase orologio,affrontandole come se fosse una finale ogni partita!”

 

La migliore realizzatrice del torneo, Annalisa Busiello, ci parla della sconfitta con margine, ( 59-40 ndr.) della sua Scafati contro la capolista Marigliano: Purtroppo l’approccio non è stato positivo. Forse in qst partita si è notata la differenza tra una squadra che gioca da tanto tempo insieme dove l’età media è alta , mentre la nostra è una squsdra che è nata quest’anno, composta da tutte ragazze giovani. queste “delusioni” fanno crescere ed affrontare il prossimo anno sicuramente più consapevoli e forti delle nostre potenzialità!”

 

Importante vittoria in trasferta per l’Acsi Avellino che sbanca Pozzuoli senza l’apporto di Donatella Buglione: “Sapevamo che era una partita che potevamo giocarci..dato sooratutto dalle loro rotazioni ridotte. Non siamo partite nel mogliore dei modi..infatti sono state avanti dal primo minuto e il primo tempo é terminato 26-20 per loro…nel secondo aggiustste un po le nostre percentuali e mettendo piu intensitá in difesa siamo riuscite a recuperare la partita e nell ultimo quarto l abbiamo consilidato grazie alla profonditá maggiore della nostra panchina rispetto alla loro!”.

Ecco le parole della guardia irpina Andreana D’Avanzo, a segno in questa partita con ben 22 punti.

Alla prossima settimana!

C.C.

 

 

 

Commenta
(Visited 9 times, 1 visits today)

About The Author