Il weekend della Serie B 2015/2016: le voci dei protagonisti

Eccoci come sempre a raccontarvi delle voci delle protagoniste della serie B femminile 2015/2016.

Raccontiamo del settimo turno d’andata, l’ultimo prima della pausa per la Coppa Campania e per l’inizio del girone di ritorno.

Nel big match di Salerno, tra il Ruggi e la Nab Marigliano, le seconde hanno la meglio con un mortifero primo quarto da 16-0. Essenzialmente la pratica finisce lì con la partita che si conclude sul 37-48 per le viaggianti. Abbiamo sentito il pivot della formazione di Caruso, Laura Gemini: Giocarsi il primo posto in classifica contro una squadra così attrezzata, soprattutto fuori casa, sapevamo che non sarebbe stato facile. Siamo riuscite a superare le difficoltà legate soprattutto all assenza di elementi fondamentali puntando subito tutto sulla difesa. In questo modo siamo riuscite ad imporre il nostro ritmo e portare i due punti a casa. Sono contenta perché ognuno ha dato il proprio contributo in campo , in panchina e dagli spalti. Sappiamo che il campionato è ancora lungo e continueremo ad allenarci per migliorare ancora!”

Primi due punti in casa irpina per l‘Acsi Avellino vittoriosa in casa per 56-52 contro le giovanissime della GLS Battipaglia, a parlare la piuù giovane delle sorelle Buglione, Barbara: “Importanti primi due punti, cerchiamo di continuare su questa strada intrapresa!”

Ci mette la voce, Federica Adinolfi, pivot del Flavio Basket Pozzuoli, dopo il meno ventidue (68-46) preso in terra cilentana da Capaccio. Sabato abbiamo giocato contro una squadra sicuramente più attrezzata di noi, considerando anche l’assenza di Fornaro. Sapevamo di affrontare una delle maggiori potenze del nostro campionato e il nostro obiettivo era quello di far uscire il nostro carattere.

Nonostante la sconfitta sappiamo che possiamo fare e dare molto a più in questo campionato, ho molta fiducia nelle mie compagne di squadra e spero che il gruppo che siamo fuori dal campo emerga anche dentro al campo!”

 

Dalla parte delle vincitrici,stessa partita Capaccio-Pozzuoli,  è molto contenta della prestazione della sua squadra, il pivot Dalila Di Donato: ” Inizio partita sempre un pó sottotono come spesso sta accadendo in questa prima di parte di campionato. Contro Pozzuoli siamo riuscite però già dalla metá del primo quarto a dare il nostro ritmo alla partita e quindi ad ingranare e ad andare avanti nel punteggio. É stata una vittoria di squadra, tutte noi abbiamo dato il nostro contributo, e sono convinta che continuando cosí possiamo davvero andare lontano e possiamo mostrare il nostro vero potenziale. Sono fiduciosa, e continueremo a lavorare duro come stiamo facendo!”

 

Alla prossima settimana

Chiara Crispino

 

 

 

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author