Citysightseeing Palestrina - Ilco Viterbo, pregara

Inizio di preparazione settimanale anticipato a lunedì per la Stella
Azzurra, impegnata mercoledì sera sul parquet di Palestrina, nel
recupero della gara che si sarebbe dovuta giocare domenica scorsa.
Una partita sulla carta proibitiva, da disputarsi contro la prima della
classe, sino ad oggi unica squadra imbattuta e con un ruolino
impressionante che la colloca solitaria al vertice della classifica.
Oltre a questo, sulla ILCO è caduta anche la brutta tegola
dell’infortunio ad Umberto Meschini, fermatosi durante la gara interna
contro la Luiss. Alla guardia biancostellata gli esami diagnostici hanno
rilevato una lacerazione all’alluce che tra recupero e riabilitazione lo
terrà fermo per circa sei settimane, prevedendosi quindi il suo rientro
per la fine di gennaio.
Dopo la sconfitta sul filo di lana patita contro gli universitari della
Luiss, nella quale comunque la squadra ha dimostrato voglia e capacità
reattive, la Stella affronterà la capolista nelle condizioni di spirito
migliori. Nulla da perdere contro una super formazione che procede la
sua marcia vittoriosa, ma solo tanta voglia di disputare una grande
partita e di mettere in campo tutto quello che c’è. La dirigenza questo
chiede ai ragazzi, consapevole di un momento non felice da superare con
grande impegno e con l’obiettivo di affrontare le altre due gare che
chiuderanno l’anno, nelle condizioni soprattutto mentali migliori. Dopo
Palestrina infatti altro impegno durissimo per Rossetti e soci, attesi
domenica prossima sul campo dell’altra corazzata Rieti. Poi qualche
giorno per festeggiare il Natale ed impegno casalingo contro Rimini dove
l’imperativo, senza alternative, dovrà essere la conquista dei due
punti.
La Stella Azzurra è certo consapevole di avere un roster competitivo che
merita una posizione in classifica migliore della attuale, ma amalgamare
una squadra nuova, con un mix di giocatori di grande esperienza e tanti
giovani, in particolare in un campionato di qualità come quello di serie
B, necessita di tempo e lavoro intenso.
Il cammino fino ad aprile è ancora lunghissimo ed ora si deve cercare di
utilizzare queste gare per preparare al meglio il girone di ritorno nel
quale la Stella certamente dovrà ingranare un’altra marcia.
Per ora massimo impegno da mettere nella prossima gara con la voglia e
lo spirito giusto per disputare una bella gara.

Ufficio Stampa Stella Azzurra Viterbo

 


 

Surplus di lavoro settimanale per la Citysightseeing che è già tornata in palestra per preparare il recupero della decima giornata contro la Stella Azzurra Viterbo. Si gioca mercoledì alle 20.30 nel consueto scenario del PalaIaia, dopo il rinvio per la convocazione in Nazionale Militare di Filippo Gagliardo. Un Palestrina che nel frattempo ha ripreso la marcia sconfiggendo senza problemi il Fondi a domicilio, riuscendo anche a dosare importanti energie per l’immediato. Viterbo sarà sicuramente avversario più quadrato ma, questo è chiaro, Palestrina è ormai cosciente di avere potenzialità per superare anche questo ostacolo. Contro i viterbesi due anni fa si sviluppò una combattuta serie di semifinale risolta in due gare dagli arancio verdi, cogliendo due vittorie col minimo scarto allo scadere: i rivali hanno poi proseguito il processo di crescita raggiungendo a loro volta la B. Reduci sono i play Rossetti e Chiatti, il lungo Rogani e la schiera di under locali. Oggi la formazione di Cipriani dispone di elementi di esperienza come Marcante (70% da due) e di più giovani come l’ala Riccardo Rovere, entrambi accomunati dalla recente stagione a Orvieto. Uno dei più temuti è invece il prodotto Eurobasket Cecchetti, lungo che ha collezionato buoni numeri (con 14.7 risulta il miglior marcatore dei biancoazzurri) ed è leader nel girone per quanto riguarda i rimbalzi offensivi. Ottimi gli innesti classe 1994 operati in estate, Meschini è una guardia conosciuta per aver giocato a Valdiceppo lo scorso anno (ora 8 pt/gara) e Manetti che invece occupa lo spot di ala e proviene da Empoli, per lui 4.5 pt in 12 minuti di utilizzo medio. La Stella Azzurra pur avendo una posizione di classifica non felicissima (tre vittorie e sei punti) detiene un primato nel girone, quello per le migliori percentuali da tre (ben 36% di media), segnale importante del maggiore punto di forza. Nota stonata il 63% a cronometro fermo. Se dunque l’attacco sembra girare a dovere è la difesa a non dare risconti positivi essendo con quasi 79 punti a giornata la peggiore dell’intero girone C.
Viterbo potrà contare su due giorni di riposo in più ma l’entusiasmo che accompagna la capolista comincia a far fronte anche alla possibile stanchezza soprattutto in vista dell’impegno ravvicinato al quale si presenterà Giulianova, alla luce attuale uno degli outsider più pericolosi. Turno di riposo per la Under 19, coincidenza che permetterà di dedicare tutte le forze fisiche e mentali per questo rush finale di 2014 in B. E nel frattempo convocazione in Nazionale Under 18 per Giovanni Poggi (nella foto) a conferma del personale e generale ottimo momento di forma.
Passo dopo passo Palestrina vede avvicinarsi un ambizioso traguardo, quello delle qualificazioni alla Coppa Italia, obiettivo possibile già da mercoledì nel caso di vittoria: Palestrina sarebbe irraggiungibile dalla terza al termine dell’andata.
Arbitri dell’incontro saranno i sigg. Gianluca Cassiano di Roma e Alberto Morassutti di Sassari.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author