Ilco Viterbo, occhi puntati sul match di domenica con la Virtus Cassino

Ilco stella azzurra, occhi puntati sul match di domenica con la Virtus Cassino

Messi in archivio i primi due punti esterni di stagione, arrivati sabato scorso in casa della Stella Azzurra Roma, la Ilco pensa al match interno di domenica contro la Virtus Cassino. Alle 18 al PalaMalè si affronteranno le due formazioni che, lo scorso anno, hanno conquistato sul campo la promozione in serie B, due società che si stimano, due squadre che devono trovare la giusta quadratura nella nuova categoria.

“Questo inizio di stagione – spiega il diesse della Ilco Stella Azzurra, Fabrizio Gatti – lo considero positivo anche se serve, sicuramente, migliorare in alcuni aspetti. In queste prime gare è successo più volte di mostrare due facce nella stessa partita: a tratti siamo straripanti, pratichiamo bel gioco con accelerate a volte inaspettate; altri momenti perdiamo il bandolo della matassa”. Cosa accaduta anche sabato scorso: avanti di 23, nell’ultima frazione i ragazzi di coach Fausto Curpiani si sono fatti recuperare molto del vantaggio dalla Stella Azzurra Roma, fanalino di coda del girone: “Dobbiamo crescere e trovare continuità di gioco nella stessa partita – prosegue Gatti – per fare ciò serve concentrazione, maturità e grosse capacità di gestire la gara, prerogative che arrivano con il tempo e con il lavoro. D’altronde la squadra è giovane e molto cambiata rispetto allo scorso anno, per questo serve una migliore amalgama tra i giocatori. Coach Cipriani ci sta lavorando molto su questo aspetto e sono convinto che a breve si vedranno miglioramenti anche perché la nostra è una squadra che ha ampi margini di crescita”.

Intanto domenica arriverà a Viterbo la Virtus Cassino per un match che si preannuncia di buonissimo livello: “Non credo sarà una partita facile – continua il diesse della Ilco – ma è arrivato per noi il momento di cominciare a vincere anche le gare contro formazioni di livello più alto; sarebbe importante conquistare i due punti, per aumentare la consapevolezza nei nostri mezzi”. Buone notizie arrivano dal Palamalè: i lavori vanno avanti e, al di là di qualche piccolo intoppo, tempo permettendo, a breve dovrebbero essere terminati gli interventi, quindi domenica dovrebbe essere tutto ok per l’incontro: “Dopo tutti gli sforzi fatti per conquistare la serie B – chiude il dirigente – non avere il palazzetto a disposizione diventerebbe qualcosa di critico da poter gestire, senza dimenticare che da questa stagione abbiamo degli abbonati che hanno tutto il diritto di assistere alle gare in condizioni ottimali”. 

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author