Imola passa al Pala Romiti, ma Forlì c'è

Nella torrida sauna del Villa Romiti, dinnanzi a 250 intrepidi che ad un sabato al mare preferiscono l’atto di fede nei confronti della Pallacanestro 2.015, Unieuro e Andrea Costa incrociano le armi per cominciare a dare forma cestistica al molto lavoro fin qui svolto in palestra.
Con Forlì in formazione-tipo e Imola ancora senza il suo atteso yankee Washington, effettuato un informale minuto di raccoglimento in memoria di Darryl Dawkins, i ragazzi di Garelli stanno egregiamente in campo contro avversari di una categoria superiori: ne escono 4 periodi da 10′ con il punteggio azzerato alla fine dei vari quarti. Equilibrato il primo (benissimo Rotondo, che dinnanzi a Maggioli, ‘antagonista’ che in sede di mercato fu “vicino” all’Unieuro prima del suo ingaggio, fa vedere le cose migliori), con Karvel Anderson e Prato che giocano e giocheranno per tutta la sera da leader. Di marca imolese il secondo, coi giovani di Ticchi in gran spolvero e con Forlì che ha sì un buon Iattoni, ma che si mostra improvvisamente scollegata in difesa, tanto che Garelli la striglia energicamente al termine del parziale.
Non a caso, alla ripresa del gioco del 3° periodo, esce un’Unieuro registratissima in difesa, che concede solo 9 punti ai ragazzi di Ticchi ed esibisce belle giocate sull’asse Arrigoni/Bonacini. Ultimo periodo con Imola che allunga su una Forlì in cottura totale sul piano fisico e davvero non la mette più. Giù il sipario. Adesso si può davvero andare al mare.
_____
Unieuro Forlì – Andrea Costa Imola 76 – 86 (21 – 23, 23 – 30, 15-9, 17 – 24)
Unieuro Forlì: Ferri 2, Vico 14, Rombaldoni 5, Pignatti 9, Rotondo 13; Bonacini 8, Pederzini 9, Iattoni 8, Arrigoni 8; Biandolino ne. All. Garelli.
Andrea Costa Imola: Sabatini 2, Anderson 19, Hassan 9, Preti 8, Maggioli 10; De Nicolao 8, Sgorbati 7, Cai 3, Martini, Prato 20, Amoni; Folli ne. All. Ticchi.
Arbitro: Ugolini e Savelli di Forlì
Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author