Impresa dell'Etomilu Giulianova che batte nettamente Matera

Dopo la sconfitta di domenica scorsa contro Venafro l’Etomilu Giulianova era chiamata ad una prova d’orgoglio… e prova d’orgoglio è stata. Tale può essere definita la larga vittoria dei giallorossi di coach Francani contro la Bawer Matera, un +25 (90-65) che premia giustamente la squadra di casa autrice di una gara concreta e ben giocata per tutti i 40′ di gioco. Per l’Etomilu ben 5 giocatori in doppia cifra con il top di 21 punti ad opera di Bartolozzi ma tutti hanno portato un grosso contributo alla causa giallorossa, specie in difesa limitando Matera, formazione da quasi 90 di media, alla miseria di 65 punti.

Primi due quarti di gioco al limite della perfezione, quelli giocati dall’Etomilu Giulianova che ha espresso una pallacanestro veloce e difensivamente attenta, lasciando a Matera veramente le briciole.Dopo 2′ infatti il tabellone era sul 8-0 con il coach dei lucani, Miliero obbligato ad un tempestivo time-out che però non sortiva gli effetti sperati. Giulianova infatti non cedeva di un centimetro e con gli ottimi Sacripante e De Angelis, autori di 6 ed 11 punti, volava poco più di un minuto dopo sul 15-2, e poi addirittura sul 28-12 a due minuti dalla sirena.
Dopo aver chiuso il primo quarto sul +15 (30-15), Giulianova si affidava a Gallerini che, fino a quel momento a secco di canestri, con 5 punti portava i suoi al massimo vantaggio sul 38-15; un +23 che galvanizzava il rumoroso pubblico giuliese. Dopo un primo quarto scintillante i ritmi fisiologicamente si abbassavano e consentivano agli ospiti di rosicchiare qualcosa nel punteggio. Zampolli, il migliore dei suoi, si caricava la squadra sulle spalle e con un paio di giocate di buon livello permetteva a Matera di chiudere la prima metà gara recuperando 5 punti al massimo svantaggio (46-28 al 20′).
Il terzo quarto per i giallorossi era un vero e proprio crescendo rossiniano. Tripla di Sacripante ed al 23′ il vantaggio giallorosso era di 25 punti sul 55-30. Matera alle corde trovava buone cose da Laudoni e da Lestini ma Giulianova ribatteva colpo su colpo. Il settimo punto di Colonnelli valeva il +29 (63-34), poi la terza tripla di Bartolozzi permetteva ai giuliesi di affacciarsi a quota 30 punti di vantaggio (70-40 al 28′), quota superata qualche azione dopo con un’altra tripla, questa volta di Ricci, che fissava il 75-43 con il quale si andava all’ultimo miniriposo.
L’ultimo periodo aveva poco da dire in ottica risultato finale, visto anche l’ampio vantaggio dell’Etomilu. Gli ultimi 10′ infatti servivano solo per arrotondare i tabellini personali fino al 90-65 che regalava ai giallorossi due preziosissimi punti in ottica salvezza.

Etomilu Giulianova – Olimpia Bawer Matera 90-65 (30-15, 16-13, 29-15, 15-22)

Etomilu Giulianova: Riccardo Bartolozzi 21 (6/8, 3/4), Simone De angelis 18 (3/6, 4/6), Danilo Gallerini 12 (2/3, 2/3), Antonello Ricci 11 (3/4, 1/2), Giuseppe Sacripante 11 (1/4, 3/3), Simone Colonnelli 9 (2/4, 1/5), Riccardo Rosa 4 (1/3, 0/0), simone Di diomede 2 (1/1, 0/0), Giorgio Zacchigna 2 (1/1, 0/0), Edoardo Magazzeni 0 (0/1, 0/0)
Tiri liberi: 8 / 10 – Rimbalzi: 22 4 + 18 (Riccardo Bartolozzi 9) – Assist: 21 (Danilo Gallerini 6)

Olimpia Bawer Matera: Stefano Laudoni 20 (6/9, 1/4), Alessandro Grande 15 (4/5, 1/2), Gionata Zampolli 10 (4/9, 0/1), Federico Lestini 6 (2/3, 0/3), Nicolò Ravazzani 6 (1/2, 0/0), Adama Ba 4 (2/3, 0/0), Gianni Cantagalli 4 (1/4, 0/3), Matteo Annese 0 (0/0, 0/0), Alberto Montemurro 0 (0/0, 0/0), Gabriele Pacifico 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 19 / 25 – Rimbalzi: 23 7 + 16 (Stefano Laudoni, Adama Ba 7) – Assist: 6 (Stefano Laudoni, Alessandro Grande 2)

Commenta
(Visited 24 times, 1 visits today)

About The Author