Impresa del Giulianova Basket sul parquet della Malloni

Dopo cinque sconfitte consecutive, e su un campo tradizionalmente ostico, l’Etomilu Giulianova con una prova d’orgoglio ha rialzato la testa battendo la Malloni Porto Sant’Elpidio, dopo una gara dominata nei primi 20 minuti e amministrata nei due quarti finali. Il 60-69 finale premia i ragazzi di Tisato che hanno disputato una gran prova di squadra con ben 9 giocatori a referto con Banchi top scorer con 18 punti.

Primo quarto a dir poco strepitoso quello giocato da un’Etomilu Giulianova, precisa al tiro e cinica al punto giusto. Dopo tre minuti di studio (4-5) i ragazzi di coach Tisato prendevano letteralmente il volo mettendo a segno un parziale ‘monstre’ di 3-22 che piegava le ginocchia ai padroni di casa della Malloni Porto Sant’Elpidio. Banchi, Criconia e Bastone guidavano i giallorossi al +19 (7-26) che chiudeva i primi dieci minuti di gioco.
Nel secondo parziale Porto Sant’Elpidio provava a riaprire la partita ma riusciva ad avvicinarsi solo sul -13 del 16′ (17-30) e sul -14 del 18′ (20-34). Giulianova non si faceva prendere di sorpresa e negli ultimi 2′ del primo tempo rimetteva a posto le idee, e guidata da Criconia e Banchi, piazzava a referto un 2-8 che mandava le due squadre negli spogliatoi sul punteggio di 22-42.

Al ritorno in campo dopo la pausa lunga i padroni di casa alzavano ritmo ed intensità difensiva per provare a riaprire la gara. Nonostante ciò l’Etomilu controllava il punteggio e con un canestro di Tomasello volava sul +24 (24-48 del 23′). Da quel momento però saliva in cattedra Maggiotto. L’ex giocatore di Senigallia, in ottima serata al tiro, prendeva per mano la propria squadra e provava a mescolare le carte in tavola. I padroni di casa segnavano con più continuità e al 29′ riuscivano a rientrare sul -13 (40-53) mettendo in apprensione i giallorossi. Ci pensava Ricci, con due tiri liberi, a portare a 15 punti il vantaggio dell’Etomilu (40-55 al 30′).

Se nel terzo periodo il leader offensivo di Porto Sant’Elpidio era stato Maggiotto, nel quarto periodo si ergeva a protagonista Piccone. L’esterno elpidiense segnava ben tre triple che portavano i padroni di casa addirittura sul -11 (56-57 al 36′). Zanotti, con un tap-in, riduceva lo svantaggio sotto la doppia cifra (59-67) ma nell’azione successiva Banchi, inventava il canestro del 59-69. Si entrava nell’ultimo minuto di gioco sul +9 (60-69) per Giulianova, che gestiva al meglio gli ultimi 60″ chiudendo così vittoriosamente la gara ed interrompendo una striscia negativa che durava da 5 partite.


MALLONI PSE – GIULIANOVA BASKET 85 60-69 (7-26, 15-16, 18-13, 20-14)

Porto Sant’Elpidio: M. Romani, D. Torresi 2, S. Cernivani 6, E. Bravi, F. Piccone 16, N. Balilli, S. Zanotti 12, M. Toto, D. Marcantoni, G. Prati, A. Maggiotto 24, F. Cinalli. All. Domizioli
Giulianova: A. Ricci 10, M. Criconia 9, E. Magazzeni, J. Preti 5, S. Di diomede 7, A. Banchi 18, D. Tomasello 5, D. Scarpone, G. Sacripante 2, N. Bastone 10, E. Bertocchi 3, G. Zacchigna. All. Tisato

Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author