IMPRESA VALENTINA’S A FAENZA: BOTTEGONE PASSA 73-74 E LA CLASSIFICA MIGLIORA NOTEVOLMENTE

RAGGISOLARIS FAENZA – VALENTINA’S BOTTEGONE 73-74

 

FAENZA: Dal Fiume (0/1, 0/1), Boero 9 (0/1, 3/6), Castellari ne, Silimbani 12 (6/13 da 2), Benedetti (0/3 da 3), Casadei 14 (4/9, 1/5), Penserini 17 (5/7, 2/3), Iattoni 4 (2/4, 0/3), Pini 15 (0/4, 5/10), Zambrini 2 (1/2 da 2). All.: Tassinari

BOTTEGONE: Giannini 9 (3/6, 1/5), Rossi 5 (2/2 da 2), Toppo 17 (7/14 da 2), Marconato ne, Maspero 7 (2/3, 1/1), Fiorito 15 (0/1, 5/9), Divac 2 (1/1, 0/2), Magini 7 (2/2, 1/3), Taflaj (0/1 da 2), Cernivani 12 (3/4, 1/3). All.: Russo

ARBITRI: Giangecchi, Bianchi

PARZIALI: 29-19, 44-32, 56-56

 

Grande impresa della Valentina’s Camicette Bottegone che nella quart’ultima di regular season di Serie B, Girone A, espugna 73-74 il PalaCattani di Faenza battendo la Raggisolaris e si mette in scia dei romagnoli in classifica provando a sperare di superarli nelle prossime tre giornate.

In ogni caso una nuova iniezione di fiducia importante per la truppa di coach Roberto Russo che non si fa intimorire dal -10 a fine primo quarto con ben 29 punti subiti e nemmeno dei tentativi di rimonta dei padroni di casa che a 50” dalla fine si sono portati sul 70-67.

Sempre senza Marconato, mentre Taflaj è tornato giocando quasi 5’, Bottegone va in affanno nel primo quarto con i padroni di casa che dominano in attacco ed in difesa; coach Russo è imbufalito ma al 10’ è già 29-19 per Faenza che pregusta una serata tranquilla.

Dopo il primo mini-break, però, Bottegone prova a riordinare le idee e ci riesce con pazienza e costanza, sorretta da Toppo e Fiorito che fanno pentole e coperchi, arrivando al 36-30 del 18’ prima che Faenza dia una nuova accelerata fino al 44-32 dell’intervallo.

Nel terzo quarto cambia il vento e Bottegone rientra definitivamente nel match: con un parziale di 12-24 si arriva al 30’ sul 56-56 con l’inerzia passata nelle mani degli ospiti che sul 59-62 mettono il naso avanti al 33’. Da lì in poi Bottegone prova anche a chiuderla prima del previsto con il 62-67 del 38’ ma Casadei e Pini non ci stanno e guidano Faenza ad un contro-break che vale il 70-67 a 50” dalla fine. Nemmeno di fronte a questo scossone, Bottegone si disunisce ed a togliere le castagne dal fuoco ci pensa Fiorito con una super bomba ed a 16” dalla fine, dopo il time-out, Giannini esegue alla perfezione lo schema disegnato da Russo e riporta avanti Bottegone. Faenza non è in bonus e spende tutti i suoi falli a disposizione, Cernivani è glaciale dalla lunetta e la tripla di Pini sulla sirena è solo la beffa per Faenza.

Vince anche Livorno contro Oleggio e la classifica dice Bottegone a 18 punti: e sabato prossimo al PalaCarrara c’è il derby contro Monsummano.

 

«I ragazzi sono stati bravissimi – commenta coach Roberto Russo – perché sono usciti nel migliore dei modi dagli spogliatoi dopo l’intervallo. E poi non hanno mollato nemmeno quando, avanti 63-67 a 2’ dalla fine, abbiamo preso un 7-0 di parziale che ha riportato avanti Faenza. Lì una super tripla di Fiorito ed un perfetto canestro, disegnato nel time-out, di Giannini ci hanno permesso di rimettere il naso avanti. Male, invece, all’inizio visto che nel primo quarto abbiamo subito 29 punti non facendo niente di quel che avevamo preparato. Non ci deve interessare niente delle altre: per me conta solo la faccia dei miei giocatori ed oggi, nel momento di massima difficoltà, ci siamo stretti tutti insieme per venirne fuori. Non sto a guardare chi ci potrebbe toccare ai playout, ma con l’unione e la compattezza che stiamo raggiungendo dopo un inizio della mia gestione nella quale abbiamo durato più fatica non posso che pensare positivo».

 

Ufficio Stampa Bottegone Basket

 

Saverio Melegari

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author